Archive

Primo piano

A Caserta il Gran Galà della Moda. Sabato la finale di New Model Today

(Redazione) – Caserta diventa città della moda. Vero è che in questi giorni in città ci sono le più importanti agenzie di modelle impegnate nel contest internazionale New Model Today in Campania.

Spettacolo

Sagra del fico d’India. I prodotti locali si pagano in “ficus”

(Redazione) – Torna a Castel Morrone la 42esima edizione della “Sagra del fico d’India”. A organizzarla è, come da tradizione, la Pro Loco, presieduta da Pino Carosis. La manifestazione occuperà

Cultura

Puccianiello, arte e spettacoli negli antichi casali

Gli antichi casali rivivono a Puccianiello. Nelle giornate di sabato 3 e lunedì 5 settembre l’antico borgo di Puccianiello vivrà di mostre, giocolieri, musica e teatro di strada​. Sarà la quarta

Primo piano

Art Bonus. Il Comune di Caserta presenta tre progetti

Sono tre i progetti di valorizzazione dei beni culturali oggetto della delibera approvata dalla Giunta Comunale, che ha dato l’ok all’attività di reperimento e accettazione di erogazioni liberali da parte

Primo piano

Sicurezza per le scuole casertane. Sgambato: bene a sinergia istituzionale

Questa mattina presso la sede della Provincia di Caserta, si terrà un vertice tra il Presidente dell’Amministrazione provinciale, Angelo Di Costanzo, l’Assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini, l’onorevole Camilla Sgambato

Food

L’era del cinghiale. Tipicità casertane in pericolo

(Redazione) – L’era del cinghiale è arrivata. Dopo i tanti pericoli e conseguenti danni per l’agricoltura di Terra di Lavoro ora si profila un’altra emergenza. E si chiama cinghiale. L’animale,

Primo piano

“PietramelArte”. Mostre, spettacoli, convegni e incontri

(Redazione) – Si chiama “PietramelArte” e non è un errore di battuta. E’ il simpatico gioco di parole che indica la fusione tra l’antico borgo di Pietramelara e le iniziative

Attualità

Caffè? Qui a Caserta sgorga dalle fontane della Reggia

(Enzo Battarra) – E’ una macchina per espresso ma è diventata in pochi giorni un cult casertano. Michele Sacco, patron del bar Mon Rêve di corso Trieste, ha avuto un’intuizione,