A Caserta il Natale è di gusto con eventi per tutti

A Caserta il Natale è di gusto con eventi per tutti

“Abbiamo deciso insieme alla Camera di Commercio di costruire un modello Caserta. Questa città grazie alle tante risorse umane è culturali che ha può avere finalmente un’occasione perché Caserta diventi una risorsa per l’intera Regione Campania”. Così il sindaco Carlo Marino ha aperto la conferenza stampa di presentazione di “Natale di Gusto”, il cartellone di eventi natalizi che vede la partecipazione congiunta del Comune di Caserta, della Camera di Commercio, in sinergia con diversi partner privati. Accanto al sindaco, il presidente della Camera di Commercio, Tommaso De Simone, l’assessore comunale alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Daniela Borrelli, e l’assessore comunale allo Programmazione dello sviluppo produttivo della città, Pietro Riello. Presente all’incontro con la stampa anche Carlo Pilotti, coordinatore provinciale di Telethon, partner della manifestazione. Gli incassi del concerto di domani sera (ore 20,30 al Teatro Comunale) di Edoardo Bennato e dello spettacolo dei comici di “Made In Sud” di sabato sera al Cinema San Marco (prezzo del biglietto 5 euro per ciascuna manifestazione), infatti, saranno interamente devoluti all’attività di ricerca sulle malattie genetiche rare.

Ricco e vario il cartellone ufficiale degli eventi. Non solo manifestazioni di carattere musicale, ma anche mostre, mercatini, spettacoli di luce e suoni, che animeranno il centro storico e le frazioni della città di Caserta, che saranno nuovamente protagoniste con proposte che coinvolgeranno l’intera cittadinanza. “Un doveroso riconoscimento – ha aggiunto Marino – va indirizzato alla Regione Campania, che ci ha consentito di organizzare tutti eventi gratuiti, ad eccezione delle due manifestazioni benefiche a favore di Telethon. Il Natale di Gusto rappresenta un modello virtuoso di collaborazione tra le diverse istituzioni e tra le istituzioni e i privati. Diamo grande attenzione alle frazioni, che saranno più che mai vive, e al centro storico che sarà animato lungo quello che è il percorso del Centro Commerciale Naturale. Caserta deve svilupparsi al di là della Reggia, che è una grande opportunità di sviluppo ma che non può rimanere isolata dalla città”.

Da parte sua il presidente della Camera di Commercio Tommaso De Simone ha sottolineato: “È fondamentale che i diversi attori del territorio si mettano insieme per proporre un nuovo modello di sviluppo. Questa manifestazione può rappresentare il punto di partenza per il riscatto di questa terra. Le rilevazioni degli esperti segnalano un incremento delle imprese iscritte alla Camera di Commercio nel settore turistico. Ciò testimonia una crescita del trend, soprattutto legato ad operatori molto giovani che decidono di investire in un settore sul quale dobbiamo tutti scommettere. È necessario raccontare le positività del nostro territorio, che sono tante, a partire dalle eccellenze enogastronomiche e artistico-culturali, per compiere quel salto di qualità di cui abbiamo bisogno”.

Per l’assessore Borrelli: “L’elemento principale di Natale di Gusto è la varietà. Il cartellone è ricchissimo e comprende alcune manifestazioni di grande livello qualitativo che renderanno Caserta protagonista a livello regionale e non solo. Abbiamo inaugurato un nuovo modello, che vede al centro la sinergia tra enti e privati e che produrrà risultati apprezzabili negli anni a venire”. “In questa occasione – ha aggiunto l’assessore Riello – siamo riusciti a coinvolgere tutte le zone della città e tante realtà associative e culturali. Inoltre, realizzeremo degli spettacoli in alcuni luoghi di alta valenza culturale, come San Rufo a Casolla, che erano stati un po’ abbandonati. Sono certo che ‘Natale di Gusto’ diventerà un appuntamento fisso nei prossimi anni”.

schermata-2016-12-14-alle-16-54-53

You might also like

Cultura

Camelie. La bellissima di Caserta. A Palazzo Paternò la mostra

Maria Beatrice Crisci – Un’esplosione di colori e profumi in un luogo storico, nel cuore della città, Palazzo Paternò. E’ qui che per due giorni il Garden Club Caserta di

Attualità

I beni della memoria, ecco il corso di Italia Nostra

E’ fissato per martedì 6 dicembre presso il Liceo Scientifico Diaz di Caserta, alle ore 15.00 il secondo seminario organizzato da Italia Nostra sezione “Antonella Franzese” di Caserta nell’ambito del

Attualità

Coworking all’Itis Giordani. Consegna delle Wild Card

 Alfonso Renzi/Brunella Castiello – A conclusione del percorso di alternanza scuola lavoro (Asl) che l’Istituto Francesco Giordani di Caserta ha intrapreso con la Powerflex, mercoledì 13 giugno alle ore 10,30

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply