A Caserta la salute va in piazza, si promuove la prevenzione

A Caserta la salute va in piazza, si promuove la prevenzione

Maria Beatrice Crisci

 – Si chiama «Piazza Sapiazza salute 3lute» ed è l’iniziativa organizzata per sabato 25 maggio dalla Fondazione Enpam per promuovere la prevenzione e i corretti stili di vita. Saranno coinvolti i cinque capoluoghi della Campania grazie all’intesa con gli Ordini dei medici e degli odontoiatri delle province campane. Nelle piazze di Caserta, Benevento, Avellino, Napoli e Salerno si terranno in simultanea eventi gratuiti aperti a tutti i cittadini con l’obiettivo di sottolineare l’importanza della prevenzione per vivere in buona salute.

A Caserta l’iniziativa divulgativa si svolgerà in piazza Vanvitelli dalle ore 10 alle 13,30 ed è stata organizzata dall’Ordine provinciale dei medici, di cui è presidente Maria Erminia Bottiglieri, in collaborazione con il Comune, il Campus Salute e la Coldiretti. Lo slogan sarà «Alimenta la salute con stili di vita corretti» e sono previste visite gratuite e tanta informazione.

I programmi dettagliati delle singole piazze sono stati illustrati dai presidenti degli Ordini e dal presidente dell’Enpam Alberto Oliveti, nel corso di una conferenza stampa organizzata nella sede dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri di Benevento. Presente anche il sindaco Clemente Mastella.

Piazza Salute -La presidente Maria Erminia Bottiglieri ha dichiarato: «Sono molto contenta di questa iniziativa perché va di pari passo al lavoro che già portiamo avanti nell’Ordine di Caserta. Nel corso della mattinata sarà possibile sottoporsi a visite endocrinologiche, diabetologiche e nutrizionali. Inoltre, abbiamo organizzato anche lezioni sui corretti stili di vita che vedranno coinvolti gli alunni della scuAlimenta la saluteola media Giannone, di cui è preside Maria Bianco. Ci sarà poi un punto dedicato ai prodotti della nostra regione, perché è importante il sostegno alle nostre eccellenze enogastronomiche. C’è l’esigenza da parte dei cittadini di avere informazioni ed è importante far passare il messaggio della prevenzione, che purtroppo ancora è lontana dalla nostra cultura e dalla nostra regione. Dunque, ben vengano manifestazioni come questa di sabato prossimo».

Piazza salute 2È la prima volta che il progetto Piazza della Salute, partito da Roma nel 2016 per promuovere l’autorevolezza e l’utilità sociale del medico e dell’odontoiatra, assume una dimensione regionale.

Durante tutta la giornata le piazze si trasformeranno in villaggi della salute, dello sport e dell’alimentazione. Medici e odontoiatri saranno a disposizione dei cittadini per garantire loro la possibilità di fare screening gratuiti e ricevere informazioni utili per la cura della salute.

«Il nostro ruolo è di fare previdenza», ha detto Alberto Oliveti. «Essere previdenti significa anticipare le difficoltà. E poi come è scritto nel nostro logo dobbiamo garantire un sistema di sicurezza ai nostri iscritti. Per farlo pensiamo si debba trovare un contatto efficace con la comunità e siamo convinti che si possa farlo nelle piazze, dove la gente si incontra».

You might also like

Cultura

Caserta e i beni culturali, il cantiere che tarda tanto ad aprire

Pietro Battarra – «Beni Culturali a Caserta, un cantiere per lo sviluppo». Se ne parlerà lunedì 4 giugno alle ore 17,30 nel salone delle conferenze di Confindustria Caserta per iniziativa dell’associazione

Cultura

Urban Nature Caserta, con il Wwf ecco la natura in città

Maria Beatrice Crisci – «Percorrendo le strade di Caserta, in particolare quello che viene denominato “centro storico”, assistiamo ad uno spettacolo indecoroso: le fioriere, di varia forma e materiale, ospitano

Cultura

La Reggia location per Carpisa. Penelope Cruz a Caserta a settembre

(Beatrice Crisci ) – “Siamo molto contenti che Carpisa abbia scelto la Reggia per la sua nuova campagna di comunicazione”. Così il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori ha aperto

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply