Al Liceo Manzoni celebrata la Giornata Mondiale del Rene

Al Liceo Manzoni celebrata la Giornata Mondiale del Rene

Enza Sesio

- In occasione della Giornata Mondiale del Rene il Liceo Manzoni di Caserta ha ospitato l’iniziativa “Survaival is not Enough” ovvero Sopravvivere non basta. Istituzioni e associazioni promotrici, l’Istituto Italiano per gli Studi filosofici, l’Università della Campania Luigi Vanvitelli e AIDO, si sono confrontate sulle problematiche etiche e sociali sulla donazione degli organi. Una giornata dedicata al dono come arricchimento personale come ricorda la preside Adele Vairo, una giornata di confronto fra famiglie, possibile grazie al parere del Comitato Nazionale di Bioetica, di chi ha donato e chi ha ricevuto in dono organi. Un’ aula magna gremita degli alunni del liceo, alfieri responsabili, sentinelle della cultura del dono. Un tavolo importante quello dei relatori, moderato da Gian Cristiano Desiderio, fra gli altri Natale Gaspare De Santo professore emerito dell’Università Luigi Vanvitelli, Franco Citterio del servizio trapianti Policlinico Gemelli di Roma, Salvatore Coppola primario Nefrologo dell’ospedale di Piedimonte Matese, Don Nicola Lombardi direttore della biblioteca Diocesana, Marco Galbiati e Reginald Green testimoni reali di dolore e di gioia per aver donato gli organi dei figli. “Il dono rende felici” affermano. A conclusione dell’evento i due generosi papà hanno presenziato all’intitolazione di un albero del giardino del liceo Manzoni alla memoria dei due giovani Nicholas Green e Riccardo Galbiati, donatori di vita.

 

You might also like

Primo piano

Divina Reggia, l’architettura italiana va sulle tracce di Dante

Maria Beatrice Crisci – “Divina sezione. L’architettura italiana per la Divina Commedia”, questo il titolo della mostra allestita nella sala degli Alabardieri e in quelle delle Guardie del corpo. Giovedì

Cultura

Una notte a Pompei, l’antichità sotto le stelle

Mario Caldara – Di giorno, le città sono sveglie, in movimento, a volte caotiche, affollate. Di notte, invece, tutto si quieta, si placa. Le città, quando dormono, magari al chiaro

Primo piano

A spasso nella storia tra i filari dell’Ager Falernus e Calenus

Claudio Sacco – Filari di Storia è il pacchetto turistico targato a Terre del Falerno che prevede visite a uno dei comprensori archeologici e agrari, l’Ager Falernus e l’Ager Calenus, più esclusivi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply