Al Museo Civico di Maddaloni riflettori sulla storia

Al Museo Civico di Maddaloni riflettori sulla storia

(Claudio Sacco) – Sarà il Museo Civico di Maddaloni ad ospitare giovedì 23 marzo alle 17,30 la cerimonia d’inaugurazione della mostra “Aspetti di vita maddalonese dall’Unità d’Italia alla Seconda Guerra Mondiale”. Un percorso di ottantasei anni in cui si toccano varie tematiche conseguenti all’evoluzione storica, politica e sociale della città: l’istruzione, l’immigrazione, i diversi progetti presentati nel corso degli anni, sono solo alcuni dei punti toccati dalla nostra linea progettuale. Questi ultimi sono affrontanti in diverse aree tematiche connesse, inevitabilmente, agli episodi della nostra storia nazionale. L’idea della mostra è di Antonio Cembrola, volontario del Museo Civico, con il sostegno della Direttrice del Museo Civico Maria Rosaria Rienzo. A curare l’esposizione con Cembrola, Rosanna Di Stora, altra volontaria del museo da sempre attiva nell’allestimento delle mostre dell’istituzione.

You might also like

Food

Vigilia a tavola, baccalà e capitone: accoppiata vincente

Marcellino Monda* – Ci apprestiamo a preparare il cenone della vigilia di Natale ed il pensiero già ci fa pregustare le soddisfazioni del palato, anche se fa capolino la preoccupazione

Primo piano

Made in Italy, nasce a Napoli una community nazionale

Antimo Cesaro, sottosegretario al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Pierluigi Manzione, portavoce del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Unità A.T. Sogesid, Marta

Cultura

La canzone di Zeza, il carnevale popolare in Campania è teatro

Augusto Ferraiuolo – Una delle rappresentazioni carnevalesche più diffuse in Campania è senza ombra di dubbio la Canzone di Zeza. Dall’Avellinese (in particolare Montemarano e Bellizzi Irpino) al Napoletano (Pomigliano

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply