Alla Libreria Spartaco di Santa Maria Capua Vetere una sera con “Lolita”

Alla Libreria Spartaco di Santa Maria Capua Vetere una sera con “Lolita”

Ultima tappa, prima delle vacanze, per il ciclo di incontri “Matti per i classici” nella Libreria Spartaco di via Martucci 18 a Santa Maria Capua Vetere. Martedì 19 luglio, alle ore 19, gli amanti della letteratura più bella di tutti i tempi s’incontreranno per parlare di “Lolita”, capolavoro di Vladimir Vladimirovič Nabokov. Sarà inoltre l’occasione per scegliere il “classico” da leggere durante le ferie. Un appuntamento da non perdere per condividere l’amore per i libri.

Il romanzo narra la storia di un insegnante quarantenne di letteratura francese, Humbert Humbert, che decide di trasferirsi nella piccola città di Ramsdale in New England. Dopo aver affittato una stanza presso la vedova Charlotte Haze, arriva l’incontro della sua vita con la figlia dodicenne Dolores (chiamata anche Lo, Lola o Dolly). Si invaghisce perdutamente della ragazzina che le ricorda il suo primo amore adolescenziale purtroppo scomparso prematuramente, la bella Annabelle. Durante la permanenza di Dolores in un campo estivo, la mamma Charlotte si innamora di Humbert e si dichiara all’uomo. Quest’ultimo decide di convolare a nozze con Charlotte con il solo scopo di impossessarsi anima e corpo della sua bella figlia Lolita. La madre viene in seguito a scoprire le vere intenzioni dell’uomo da un suo diario personale e, delusa, lo minaccia di esporlo ad un pubblico scandalo come “detestabile, abominevole, criminale e bugiardo”. Ma purtroppo Charlotte è colpita da un tragico destino. Mentre si accinge ad attraversare la strada, trovandosi in stato di evidente shock, viene investita e uccisa da un’automobile. Per l’uomo ora la via è completamente libera da ogni ostacolo per vivere a pieno il suo sentimento morboso nei confronti di Lolita. Egli va a prendere la ragazza, che si trova in campeggio; successivamente le rivela della morte della mamma e la invita ad accettarlo come suo patrigno e affidatario. Così, per due anni, tiene prigioniera Lolita e la costringe a diventare la sua amante.

Fonte: Comunicato stampa

You might also like

Primo piano

Prosit1990. Il piatto del giorno

Filetto di ombrina in crosta di agrumi e zuppa di pellecchielle del Vesuvio. Questo il piatto del giorno dello chef Peppe Russo del Prosit1990. Il locale nel cuore della movida

Attualità

Archivio di Stato. Sgambato: verso il trasferimento

“Il Piano di Azione del trasloco dell’Archivio di Stato di Caserta all’interno di Palazzo Reale è in uno stato avanzato di attuazione, programmati gli interventi necessari all’adeguamento degli impianti a

Spettacolo

Al Cts si aspetta Godot, un Beckett secondo Cocciardo

(Enzo Battarra) – “La scelta di rielaborare lo straordinario testo di Beckett è legata a due fattori: riscoprire la comicità insita in un testo erroneamente scambiato spesso per accademico e

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply