Alto Casertano, premi a Elpidio Iorio e a Matteo D’Abrosca

Alto Casertano, premi a Elpidio Iorio e a Matteo D’Abrosca

Schermata 2018-07-05 alle 12.05.32- “L’iniziativa si inquadra in una serie di attività intraprese dall’Associazione Alto Casertano già dall’inizio dell’anno. I premi quest’anno saranno consegnati a Elpidio Iorio perché la cultura è elemento imprescindibile della legalità e Pulcinellamente è elemento culturale di rilievo territoriale con valenza nazionale. Quindi, al giovane Matteo D’Abrosca per il suo impegno civile e sociale quale fondatore di un’associazione di oncologia pediatrica”. Così Antonio De Pandis, presidente dell’Associazione Alto Casertano presenta l’evento in programma domani venerdì 6 luglio al Casale di Riardo alle ore 17,30.
Sarà questa l’occasione per la presentazione del volume “In memoria di Federico de Pandis – Affetti, Ricordi, Testimonianze” a cura di Antonio e Bice de Pandis ed Elena Cubellis. Quindi, la consegna dei riconoscimenti:  Premio alla Legalità (II edizione) a Elpidio Iorio, Direttore di PulciNellaMente, Premio all’Impegno Sociale a Matteo D’Abrosca, Presidente Nazionale Associazione Oncologica Pediatrica, colpito in giovanissima età da una forma aggressiva di linfoma di Hodgkin e oggi completamente guarito.
All’atteso incontro, moderato dal giornalista e docente universitario Lorenzo Fiorito, interverranno con Antonio De Pandis: Armando Fusco, sindaco di Riardo, Elena Cubellis, coautrice del volume; Pasquale Iorio, coordinatore de “Le Piazze del Sapere”, Giorgio Magliocca, presidente Provincia di Caserta, Alfonso Piscitelli, presidente prima Commissione Consiliare Affari Istituzionali della Regione Campania.

“Il volume – sottolinea Antonio de Pandis – è un omaggio alla memoria dell’avvocato Federico de Pandis, fondatore dell’associazione”. La manifestazione si concluderà con la firma di un protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale dottori di Ricerca sezione di Caserta.

You might also like

Cultura

Il sabato della Reggia in sul calar del sole è tutto un coro

(Redazione) – Sarà Festa dei Cori questa sera alla Reggia di Caserta. In occasione della tradizionale apertura straordinaria serale, l’Associazione regionale cori campani pacificamente invaderà gli appartamenti reali, proponendo esecuzioni

Food

“Io mangio italiano”, vincente la “chitarra” di Giuseppe Redi

Claudio Sacco – Giuseppe Redi studente dell’Istituto Alberghiero Veronelli di San Prisco è il vincitore della sezione Premio Giovani del contest “Io mangio Italiano”. La premiazione nell’ambito della prima edizione di

Primo piano

Artestate a Casagiove. Teatro musica e arte per la 29esima edizione

Pochi giorni ancora e il Quartiere Militare Borbonico di Casagiove finirà sotto i riflettori della 29esima edizione di Artestate, la rassegna di spettacoli organizzata dall’Amministrazione comunale e finanziata dalla Regione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply