Alto Casertano, premi a Elpidio Iorio e a Matteo D’Abrosca

Alto Casertano, premi a Elpidio Iorio e a Matteo D’Abrosca

Schermata 2018-07-05 alle 12.05.32- “L’iniziativa si inquadra in una serie di attività intraprese dall’Associazione Alto Casertano già dall’inizio dell’anno. I premi quest’anno saranno consegnati a Elpidio Iorio perché la cultura è elemento imprescindibile della legalità e Pulcinellamente è elemento culturale di rilievo territoriale con valenza nazionale. Quindi, al giovane Matteo D’Abrosca per il suo impegno civile e sociale quale fondatore di un’associazione di oncologia pediatrica”. Così Antonio De Pandis, presidente dell’Associazione Alto Casertano presenta l’evento in programma domani venerdì 6 luglio al Casale di Riardo alle ore 17,30.
Sarà questa l’occasione per la presentazione del volume “In memoria di Federico de Pandis – Affetti, Ricordi, Testimonianze” a cura di Antonio e Bice de Pandis ed Elena Cubellis. Quindi, la consegna dei riconoscimenti:  Premio alla Legalità (II edizione) a Elpidio Iorio, Direttore di PulciNellaMente, Premio all’Impegno Sociale a Matteo D’Abrosca, Presidente Nazionale Associazione Oncologica Pediatrica, colpito in giovanissima età da una forma aggressiva di linfoma di Hodgkin e oggi completamente guarito.
All’atteso incontro, moderato dal giornalista e docente universitario Lorenzo Fiorito, interverranno con Antonio De Pandis: Armando Fusco, sindaco di Riardo, Elena Cubellis, coautrice del volume; Pasquale Iorio, coordinatore de “Le Piazze del Sapere”, Giorgio Magliocca, presidente Provincia di Caserta, Alfonso Piscitelli, presidente prima Commissione Consiliare Affari Istituzionali della Regione Campania.

“Il volume – sottolinea Antonio de Pandis – è un omaggio alla memoria dell’avvocato Federico de Pandis, fondatore dell’associazione”. La manifestazione si concluderà con la firma di un protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale dottori di Ricerca sezione di Caserta.

You might also like

Primo piano

Corso all’Ospedale, il benessere non può andare in fumo

(Maria Beatrice Crisci) – “Il fumo uccide una persona ogni sei secondi ed è la principale causa di malattia e di morte prevenibile. In Italia al fumo di tabacco sono

Primo piano

IntimaLente, il festival di film etnografici torna a Caserta

Valorizzare le diverse culture e i molteplici linguaggi esistenti al mondo per aprirsi all’altro con occhio attento e curioso e cogliere la bellezza della diversità, come risorsa sociale e di

Attualità

Capua, opening per le Cake Sisters. Dolcetti e non scherzetti

Maria Beatrice Crisci – Le Cake Sisters, ovvero Rossella ed Enza Pace, hanno realizzato finalmente il loro sogno: l’apertura di un punto vendita. L’opening in via Brezza 4 a Capua è

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply