ArchiDay a Caserta, l’Open Studio dell’Esagono di Giovanni Bo

ArchiDay a Caserta, l’Open Studio dell’Esagono di Giovanni Bo

Maria Beatrice Crisci

Schermata 2018-05-19 alle 16.35.36

Rossella Bicco

- «Innanzitutto grazie all’architetto Rossella Bicco per avermi dato l’opportunità di collaborare a questo evento che ha uno straordinario impatto con la città. Complimenti, dunque, non solo alla presidente, ma a tutto il Consiglio Direttivo dell’Ordine degli Architetti per aver organizzato questa manifestazione. E complimenti anche ai tanti professionisti, soprattutto giovani, che hanno aderito». Così Giovanni Bo, titolare del Centro Vendite Esagono. La dichiarazione a margine dell’evento Open Studio al concept store Esagono, nella sua sede di piazza Sant’Anna a Caserta. Iniziativa questa tenutasi nell’ambito del ricco programma di incontri della due giorni “Open! Studi aperti” voluta dall’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta. L’incontro, rivolto in particolare agli architetti, è stata l’occasione per la presentazione delle nuove collezioni di Mutina e Gessi, direttamente dal Salone internazionale del mobile di Milano tenutosi lo scorso mese. La Mutina e la Gessi sono aziende leader nel settore dove Esagono rappresenta un partner di riferimento, esclusivista sul territorio. A fare gli onori di casa Giovanni Bo con i figli Francesco e Gianpaolo, la direttrice del concept store Gabriella Sommella e lo staff di consulenti sala mostra architetti Ilenia Serpico e Giuseppe Cirillo.

Schermata 2018-05-19 alle 16.36.06

Giovanni Bo

«L’Esagono si distingue sempre più – ha sottolineato Giovanni Bo – per la presenza di consulenti di sala mostra di alto profilo professionale, per i quali ho intrapreso un processo di formazione tecnica sui materiali sempre più mirata. Questo ci consente di avere nella rosa dei nostri fornitori partner esclusivi e di grande spessore quali la la Mutina e la Gessi, aziende tecniche dove il design e la qualità fanno la differenza». Giovanni Bo ha aggiunto poi: «Da parte mia, posso dire che la mia vita è impostata sul dialogo. Porto avanti la mia fiducia nel dialogo sia come imprenditore privato sia come vicepresidente di Confindustria. In entrambi i ruoli io continuo a dialogare con le forze attive del territorio, con i professionisti, con i tecnici, con quelli che progettano edifici o interni, ma anche con quelli che progettano nuovi stili di vita, politiche di sviluppo, azioni di crescita». Il titolare di Esagono ha poi spiegato: «Come imprenditore, rappresento un’azienda, Esagono, che da quasi 50 anni ha fatto della collaborazione con gli architetti il suo punto di forza e la sua missione, anche perché, ritengo, che l’azienda abbia tra i suoi principali compiti quello di diffondere cultura, stile, design e passione per questo mondo. Gli architetti, giovani e meno giovani, hanno un compito gravoso, specialmente nel nostro territorio, quello di tentare di risollevarlo attraverso progetti che mirino a diffondere cultura e bellezza».

Schermata 2018-05-19 alle 16.36.31Quale secondo lei la vera strategia di sviluppo per la città e l’intera provincia? «Non ho dubbi! La vera strategia di sviluppo deve essere rappresentata da una costante sinergia tra architetti, enti locali, privati e associazioni industriali per il rilancio delle nostre città in nome di una bellezza architettonica che la storia ci riconosce. Ma non basta! Quella storia bisogna rinnovarla, stimolarla e promuoverla per il rilancio della stessa economia del territorio». Quindi? Il suo invito per chiudere e al tempo stesso per ribadire l’adesione al tema dell’incontro? «Sicuramente è quello di aprire un dialogo costante sullo stato dell’architettura nelle nostre città, parlando alla città e parlando con la città. Solo da questo si potrà partire per una strategia di sviluppo».

You might also like

Attualità

Toghe al voto, si presenta la lista Avvocati 4.0

Maria Beatrice Crisci – «Avvocati 4.0» è la lista per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, quadriennio 2019/2022, in programma per il prossimo mese

Economia

Troll, quella parola tanto antica quanto attuale

Micol Forte – L’avvento dei new media e la diffusione dei servizi di social network hanno contribuito alla formazione di un vero e proprio gergo di Internet, una varietà linguistica

Attualità

Giornalismo investigativo, al via la Summer School

Claudio Sacco – Al via domani venerdì 14 settembre la quarta edizione della Summer School Ucsi-Agrorinasce. Argomenti in discussione: giornalisti sotto attacco, il futuro dell’informazione e il giornalismo investigativo. L’appuntamento

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply