Arte e tecnologia alla Reggia di Caserta con il Cyberfest

Arte e tecnologia alla Reggia di Caserta con il Cyberfest

Claudio Sacco

- E’ il più grande festival di arte e tecnologia della Russia ed è realizzato dal Cyland Media Art Lab di San Pietroburgo.  E per la sua prima volta in Italia, è stata scelta Caserta. Dal 22 giugno al 1 luglio, la Reggia di Caserta ospiterà l’appuntamento conclusivo del tour mondiale della XI edizione del CyFest (Cyberfest), festival itinerante partito quest’anno da San Pietroburgo (RU), con tappe a New York (USA), Pechino (CH) e Brighton (UK). Nelle stanze barocche degli appartamenti reali, arte e tecnologia si fonderanno in una mostra a cura di Anna Frants, Elena Gubanova e Isabella Indolfi, che vedrà dialogare 13 artisti, italiani e russi: Anna Frants, Donato Piccolo, Alexandra Dementieva, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, Elena Gubanova e Ivan Govorkov, Franz Cerami, Matilde De Feo e Max Coppeta, Daniele Spanò, Aleksey Grachev e Sergey Komarov, Maurizio Chiantone. Attraverso installazioni interattive, sculture cinetiche, video proiezioni e intelligenza artificiale, gli artisti declineranno il tema “Weather Forecast: Digital cloudiness” (Previsioni del tempo: Nuvolosità digitale) misurandosi con l’influenza delle nuove tecnologie sulla vita.  La mostra, allestita nelle Retrostanze del ‘700 – appartamenti nobili, si potrà visitare fino al 1 luglio, nei giorni e negli orari di apertura della Reggia, con il biglietto per gli appartamenti storici.

You might also like

Cultura

Padre e figlio sull’amaca, Marcianise presenta il Cutillo day

Pietro Battarra – Raffaele Cutillo legge i “Racconti scritti per la Rete”. L’appuntamento è per domani venerdì 25 agosto alle ore 21,30 nell’ambito della rassegna “Letture sull’amaca” curata dall’artista Mimmo

Spettacolo

I maggiori premi ed Enzo Avitabile, praticamente “indivisibili”

Maria Beatrice Crisci – Globo d’Oro a Enzo Avitabile per le musiche del film Indivisibili di Edoardo De Angelis. È l’ennesimo premio di un anno strepitoso per il compositore di Marianella. Dopo

Food

Giano Vetusto si candida a diventare Città dell’Olio

Pietro Battarra – L’Associazione culturale “Panta Rei” e la Proloco Janus con il patrocinio del Comune di Giano Vetusto hanno promosso per sabato 2 dicembre una giornata dal titolo “La nostra

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply