Arte e tecnologia alla Reggia di Caserta con il Cyberfest

Arte e tecnologia alla Reggia di Caserta con il Cyberfest

Claudio Sacco

- E’ il più grande festival di arte e tecnologia della Russia ed è realizzato dal Cyland Media Art Lab di San Pietroburgo.  E per la sua prima volta in Italia, è stata scelta Caserta. Dal 22 giugno al 1 luglio, la Reggia di Caserta ospiterà l’appuntamento conclusivo del tour mondiale della XI edizione del CyFest (Cyberfest), festival itinerante partito quest’anno da San Pietroburgo (RU), con tappe a New York (USA), Pechino (CH) e Brighton (UK). Nelle stanze barocche degli appartamenti reali, arte e tecnologia si fonderanno in una mostra a cura di Anna Frants, Elena Gubanova e Isabella Indolfi, che vedrà dialogare 13 artisti, italiani e russi: Anna Frants, Donato Piccolo, Alexandra Dementieva, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, Elena Gubanova e Ivan Govorkov, Franz Cerami, Matilde De Feo e Max Coppeta, Daniele Spanò, Aleksey Grachev e Sergey Komarov, Maurizio Chiantone. Attraverso installazioni interattive, sculture cinetiche, video proiezioni e intelligenza artificiale, gli artisti declineranno il tema “Weather Forecast: Digital cloudiness” (Previsioni del tempo: Nuvolosità digitale) misurandosi con l’influenza delle nuove tecnologie sulla vita.  La mostra, allestita nelle Retrostanze del ‘700 – appartamenti nobili, si potrà visitare fino al 1 luglio, nei giorni e negli orari di apertura della Reggia, con il biglietto per gli appartamenti storici.

You might also like

Cultura

Reggia di Caserta, il Bosco raccontato con il tatto e l’olfatto

Pietro Battarra – Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali con lo slogan “Un giorno all’anno tutto l’anno”, ha confermato anche per il 2017 il suo impegno ad

Attualità

Nasce la conferenza permanente dei sindaci atellani

I Comuni Atellani di Orta di Atella, Succivo, Sant’Arpino, Cesa, Gricignano di Aversa e Frattaminore insieme per progettare un rilancio del territorio attraverso la valorizzazione e promozione delle propria identità

Food

Pronti in tavola, Dolce&Salato “sforna” i nuovi chef

(Beatrice Crisci) – “Vogliamo che i nostri ragazzi possano avere una esperienza che sia più completa possibile, per questo abbiamo cercato di innalzare il livello della formazione. Questo per facilitare

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply