Arte in mostra. Recale, omaggio al soprano Teresa Sparaco

Arte in mostra. Recale, omaggio al soprano Teresa Sparaco

Luigi D’Ambra

- Ambasciatrice della musica nel mondo. Così potrebbe definirsi il soprano internazionale Teresa Sparaco. E a lei la Pro loco Nuova Recale, con la collaborazione di Laura Ferrante hanno voluto organizzare l’iniziativa Arte in Mostra, un riconoscimento all’eccellenza della musica lirica casertana. “Un riconoscimento meritato – si legge nella nota stampa – per l’attività di promozione del bel canto che il soprano sta portando in tutto il mondo”.

“L’amore per il canto e l’umiltà verso chi mi ascolta sono la forza costruttiva di ogni mio positivo cammino”, scrive Teresa che nonostante la brillante carriera che sta costruendo, in lei si nota la forza e l’umiltà oltre alla bravura e la professionalità con cui si esibisce. E la nota continua: “L’omaggio che la pro loco Nuova Recale intende fare al soprano casertano non può che essere meritatissimo. Grazie alla sua tenacia infatti, la musica classica napoletana ha ancora una volta varcato i confini italiani arrivando addirittura in Uzbekistan, dove è stata molto acclamata e con onore ricevuta dai governanti. Bella dimostrazione di quanto, come cantante lirica, la Sparaco si prodighi per le tradizioni canore. Inoltre, nei concerti che tiene organizzato con grande spirito di sacrificio, unisce il canto alle tradizioni culinarie locali. A fine intervento, a soprano internazionale si esibirà in due brani classici della tradizione napoletana. Ricordiamo che Teresa Sparaco ha costituito l’ensemble “Notalirica” tutta al femminile, che si esibisce con abiti d’epoca. L’evento, moderato dalla giornalista Laura Ferrante, avrà inizio alle 19 con i saluti istituzionali del neosindaco di Recale Lello Porfidia e i saluti del presidente della proloco locale Andrea Mastroianni. Seguirà il convegno sull’era borbonica a partire da Carlo di Borbone, con lo storico Pierfrancesco Del Mercato, nobiluomo del Vomero, che ci farà l’onore di raccontare gli anni in cui l’Italia era governata da questa illustre famiglia: i pro e i contra dei Re che hanno lasciato il segno. Sarà presente iFlorindo Di Monaco che ci parlerà delle donne nella musica e la difficoltà a riconoscerne il talento. Quindi, Vittorio Giorgi, console per la Repubblica dell’Uzbekistan per la Campania ed il Molise racconterà il successo riscosso dal soprano a Tashkent. La serata sarà allietata infine dalla performance canora del cantante napoletano Luca Nasti e per finire dall’esibizione della festeggiata. Il tutto dalle 19 presso la sede della Pro loco in piazza Aldo Moro a Recale”.

You might also like

Primo piano

Il libro di Sergio Carriero dedicato a don Primo Poggi

Organizzato e promosso dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S.Pietro” e dalla Fondazione “La casa della Speranza” onlus, mercoledì 24 febbraio 2016, alle ore 17:30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca

Attualità

“Buonarroti”. Vittoria De Lucia subentra ad Antonia Di Pippo

La dottoressa Vittoria De Lucia è la nuova dirigente dell’Istituto Tecnico Statale “Buonarroti” di Caserta: raccoglie il testimone lasciato dalla preside Antonia Di Pippo che, dal primo settembre, è andata

Primo piano

Arte anni 70 in Campania, una “due giorni” alla SUN

Arte in movimento. Gli anni Settanta in Campania, a cura dello storico dell’arte Luca Palermo, è il titolo di due giornate di studio e confronto sulle questioni artistiche in Campania

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply