Bianca Imbembo, è lei la vera Lady bag. Il party targato Kilesa

Bianca Imbembo, è lei la vera Lady bag. Il party targato Kilesa

Maria Beatrice Crisci   (ph Pino Attanasio)

 – Le cupole delle chiese di Capua e i tettiFesta Kilesa dei palazzi storici hanno fatto da scenografia all’evento «Be stylish. Be precious» del brand di borse Kilesa. L’azienda di moda condotta dall’imprenditrice Bianca Imbembo ha organizzato il tradizionale cocktail party di inizio estate nel suo elegante e funzionale showroom.

«Le borse e gli accessori moda Kilesa – ha sottolineatoborse kilesa Bianca Imbembo – sono oggetti unici, realizzati con materiali di altissima qualità, trasformati con cura da mani esperte di artigiani, 100% Made in Italy. La scelta di colori, forme, dettagli e finiture è frutto di una profonda conoscenza della moda, ma è anche espressione di chi guarda avanti, di chi sa intercettare e valorizzare le nuove tendenze. Il mood Kilesa si arricchisce di pregiati pellami, pelli laccate e laminate, donando un tocco glamour alla collezione, pur lasciando inalterata l’eleganza e raffinatezza che contraddistinguono il brand. Per la nuova stagione autunno-inverno 2019/20 riconosciamo una voglia di vero, una femminilità senza diktat. L’abito e i suoi accessori non vengono indossati per nascondere, o divertire, ma per rivelare la propria personalità. Anche il romanticismo diventa audace, le notti si accendono di iridescenze sperimentando nuove superfici con effetti pixel, ispirati a una fantascienza addolcita».

Bianca Imbembo 3L’appuntamento capuano con la moda si è svolto in perfetto stile milanese nello splenBianca e Maria Beatrice Criscidido loft con grande vetrata e accesso in terrazzo. Scopo del glamour party era per Bianca Imbembo quello di presentare e condividere l’anteprima della collezione autunno/inverno 2019-20. Contestualmente gli ospiti hanno potuto ammirare le proposte per questa estate, una produzione in sintonia con l’ottimismo contagioso che più che mai contraddistingue la stagione calda. Per l’occasione sono state presentate anche le esclusive novità dell’azienda orafa di Gianni Carità, tra cui le creazioni della linea «Smeraldi», esemplari unici e raffinati di alta gioielleria, che uniscono lo splendore delle pietre preziose all’eleganza dell’oro bianco. Eleganza senza tempo anche per la collezione «Preziose Emozioni», un must inimitabile della maison, che si caratterizza per l’assoluto splendore delle pietre.

Tanti gli ospiti di prestigio, come l’attrice e cantante Anna Capasso, il presidente della sezione moda dell’Unione Industriali di Napoli Carlo Casillo, la modella Jessica Ilaria Auricchio, il responsabile della comunicazione della Reggia di Caserta Enzo Zuccaro, la presidente dei giovani industriali di Caserta Angela Casale. E ancora, Annamaria Alois, fondatrice dell’omonima azienda leuciana, l’art director di NapoliModaDesign Maurizio Martiniello, la giornalista Maria Laura Berlinguer, l’imprenditrice Nara di Cecio di Tenuta San Domenico, il titolare della nota azienda di produzione e lavorazione delle nocciole Pasquale Papa, la professoressa Mirella Iorio, consorte del Sindaco di Caserta, l’imprenditrice Marina Marseglia titolare dell’omonima azienda, l’artista Alessandro Ciambrone con Bianca Stranieri, il primario di Dermatologia dell’Ospedale di Caserta Enzo Battarra, la professoressa Enza Sesio con Imma Liguori, i fotografi Vittorio Iumiento e fotografo Pino Attanasio.

Concerto KilesaColonna sonora della serata l’esibizione live del trio Gerardo Valente, Ciro Iovine ed Ergio Valente. E passeggiando nello showroom, ammirando borse e salutando amici, è stato possibile degustare golosissime fragole al cioccolato del relais Tenuta San Domenico. E ancora le nocciole dop Papa declinate dallo chef Marco C. Merola della Pasticceria Contemporanea di Caserta, che ha proposto mini porzioni di caprese, il dolce della tradizione campana, naturalmente senza glutine, e il cioccolatino “Giffoni”, croccante al pralinato di nocciole, caramello e crema montata di nocciole, dolce simbolo dello chef. Infine, mantenendo la tradizione partenopea, mini sfogliatelle. Il tutto accompagnato da bollicine!!!

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5457 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista da otto anni e responsabile della comunicazione di associazioni sindacali e professionali (Ordine Commercialisti di Caserta, Cgil Fp Caserta, Banca di Credito Cooperativo di Casagiove, Tamarìn Business Center di Marcianise, Confimprese di Caserta). Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, quasi ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi, ma anche della carta stampata, come collaboratrice per la provincia di Caserta della testata economica Il Denaro. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte occupandomi non solo della comunicazione, ma anche dell'organizzazione di mostre e rassegne. E ancora, svolgo il ruolo di tutor per gli stagisti dell'Università che frequentano la redazione giornalistica dell'emittente TelePrima e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno

You might also like

Primo piano

Formicola. La Festa della ciliegia festeggia i primi dieci anni

Claudio Sacco  – “Giunti alla decima edizione non posso che dire grazie a quanti hanno fatto si che la pro loco il Caprario riprendesse e portasse avanti una delle più

Primo piano

Caserta, l’integrazione a scuola passa per la lingua dei segni

Claudio Sacco per Ondawebtv  – «Si sviluppa, all’insegna della qualità, l’offerta formativa delle scuole casertane». L’assessora alla Pubblica Istruzione Maddalena Corvino presenta così l’iniziativa che sarà adottata nelle scuole dell’istruzione

Attualità

“La corruzione spuzza”, e Raffaele Cantone spiega il perché

Claudio Sacco – «La corruzione spuzza» è il libro scritto dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e dal consigliere di Stato Francesco Caringella. A presentarlo ieri a Caserta nel

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply