Bicentenario Provincia e Don Peppe Diana. Le celebrazioni

Bicentenario Provincia e Don Peppe Diana. Le celebrazioni

Claudio Sacco

- «Don Peppe Diana è sicuramente un modello, un esempio virtuoso per tutti noi, ma specialmente per i giovani, che devoSchermata 2019-01-07 alle 16.04.24no lottare per trasformare ancora di più il nostro territorio in luoghi di accoglienza, di libertà, di incontri». Così il Presidente della Provincia, Giorgio Magliocca. Infatti, nell’ambito delle celebrazioni della ricorrenza dei 200 anni della nostra Provincia, ricade il 25° anniversario della morte di Don Peppe Diana, il sacerdote, parroco della Chiesa di San Nicola di Bari di Casal di Principe barbaramente ucciso dalla camorra mentre si apprestava a celebrare la prima messa del mattino. Magliocca ha poi aggiunto: «In questo percorso iniziato insieme al Comune di Casal di Principe, al coordinamento provinciale dell’Associazione Libera, al Comitato di Don Peppe Diana, abbiamo inserito anche l’incontro con tutti i Sindaci di Terra di Lavoro, in programma mercoledì 9 Gennaio 2019, alle ore 10.00, nell’Aula Consiliare della Provincia, presso la sede di Via Lubich, ex area Saint Gobain a Caserta, per condividere idee da sviluppare e mettere in campo sia per il bicentenario della Provincia sia per l’anniversario di Don Peppe Diana».

Intanto è già in programma per il 19 marzo prossimo una marcia a Casal di Principe con gli studenti, le autorità, il mondo associativo e del volontariato, con i gonfaloni di tutti i comuni, a testimonianza che il sacrificio di Don Peppe Diana non è stato inutile, anzi è diventato non solo nella nostra provincia ma in tutta Italia un messaggio di speranza, di cambiamento nei confronti del malaffare, della camorra, delle mafie in generale.

«La nostra Terra di Lavoro – conclude Magliocca – deve tornare ad essere Terra felix, come un tempo era denominata. E sarà questo il messaggio di speranza che il nuovo anno porterà a tutti».

You might also like

Attualità

La porti un bacione a Firenze. Premiata Rosanna Marziale

Il sindaco Marino a Firenze con la chef Rosanna Marziale, premiata dall’Associazione dei Cuochi Fiorentini: “E’ una straordinaria ambasciatrice di Caserta nel mondo. E’ stato un grande piacere nonché un

Attualità

4 luglio, Independence Day. Quattro amici casertani al bar

Augusto Ferraiuolo* – Quando si avvicina il 4 di luglio ancora mi capita di fermarmi a riflettere un attimo su una serie di impliciti che sono – per me –

Attualità

La mossa del cavallo, a Carditello si rivive la storia borbonica

Marco Cutillo – Sotto il sole splendente di una (troppo) calda giornata d’ottobre, il Real Sito di Carditello si mostra al pubblico nella sua seconda gioventù. Abbandonato completamente a se

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply