Camera di Commercio. Premio fedeltà al lavoro, il bando

Camera di Commercio. Premio fedeltà al lavoro, il bando

Claudio Sacco

- La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, per il tramite dell’Asips, Azienda Speciale per l’InnovSchermata 2018-11-01 alle 19.03.39azione della Produzione e dei Servizi, bandisce la XXXVII edizione del “Premio fedeltà al lavoro e del Progresso economico”, consistente in una medaglia d’oro e relativo diploma. Il concorso in due sezioni. Fedeltà al lavoro e Progresso economico. Quindi, il premio speciale Innovazione. Tale riconoscimento sarà assegnato alle imprese industriali, artigiane ed agricole, che hanno attestato nel 2017 un volume delle spese in ricerca, sviluppo e innovazione maggiore uguale al 15% del maggiore tra costo e valore totale della produzione. Il premio verrà assegnato all’impresa che, in termini assoluti, abbia investito in ricerca, sviluppo e innovazione un valore superiore, e, in caso di parità, in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande. Alla categoria “Innovazione” viene assegnato 1 premio. Documentazione da presentare: modello di partecipazione compilato e sottoscritto digitalmente dal titolare, copia conforme del bilancio d’esercizio 2017 e attestazione di un revisore regolarmente iscritto all’albo relativa al rispetto della percentuale sopra indicata. Si precisa che le imprese potranno presentare domanda per una sola categoria. Per maggiori informazioni www.ce.camcom.it

You might also like

Spettacolo

Al Teano jazz arriva Sally Cangiano e il suo Solo project

Claudio Sacco – La musica afroamericana per la ventiquattresima ediz­ione di “Teano jazz“, uno dei festival più importa­nti della Campania, che dopo un anno di stop ha ripreso il suo percorso  con una

Attualità

Progetto DroRotary. Martedì 10 maggio alla Reggia

Il Rotary Club Caserta Terra di Lavoro ha ideato un service particolarmente utile nel campo dell’emergenza sanitaria. Il progetto nasce da un’idea del Presidente del Rotary Club Caserta Terra di Lavoro

Primo piano

Parkour. Una parola al mese. Rubrica a cura della Parthenope

(Francesca Brancaccio) – Grattacieli che si ergono imponenti, panchine, palazzi, muretti, ringhiere, cancelli, pareti: per i traceurs, gli atleti che praticano il parkour, rappresentano una sfida continua, il desiderio costante

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply