Carditello, al via i lavori di restauro e valorizzazione del Sito

Carditello, al via i lavori di restauro e valorizzazione del Sito

Claudio Sacco

 – cavalli di persano - carditelloCarditello, ci sono novità per il Real Sito.  E’ di oggi, infatti, la notizia della consegna dei lavori di restauro conservativo e di valorizzazione del Real Sito, finanziati con i Fondi PON FESR 2014-2020.

Un importante traguardo che segna l’avvio di un periodo di cambiamenti che trasformeranno in maniera significativa il complesso borbonico situato nella provincia di Caserta.

La Reggia, infatti, animata ogni settimana da eventi, incontri, concerti e attività promosse dalla Fondazione Real Sito di Carditello, era da tempo in attesa dell’avvio dei lavori di restauro progettati dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento.

I responsabili del raggruppamento di ditte aggiudicatario dell’intervento di restauro, composto da Ada Restauri, RCR-Recupero Consolidamento Restauri e Intec, sono stati salutati ufficialmente dalla Fondazione e dal Direttore dei lavori, architetto Giuseppina Torriero, proprio a Carditello, in una riunione che sancisce l’avvio formale dei lavori.

carditello 2L’auspicio del Presidente della Fondazione, Luigi Nicolais, è di “lavorare in stretta collaborazione con le ditte di restauro e con la Soprintendenza, per programmare un piano dei lavori che consenta di rendere sempre fruibile e visitabile il Real Sito di Carditello”.

Queste le parole del Direttore della Fondazione, Roberto Formato: “Se la procedura di aggiudicazione della gara non è stata delle più semplici a causa dei ricorsi che restituiscono l’idea del grande interesse suscitato dal complesso monumentale, ci auguriamo che l’esecuzione dei lavori possa diventare un’occasione per il Real Sito di offrire al pubblico un punto di vista nuovo, rendendo i visitatori partecipi di questa fase di work in progress”.

Intanto, il Real Sito ha già ricevuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali l’assegnazione di ulteriori finanziamenti mirati sia alla rifunzionalizzazione degli ambienti che per ulteriori interventi di restauro e finanziamento.

 

 

You might also like

Editoriale

Vittime e carnefici insieme, la mala-vita si combatte pure così

Maria Beatrice Crisci – «Una opportunità per metabolizzare il dolore, il lutto e anche per stigmatizzare la “mala-vita” che non è una madre premurosa o un una madre severa. Le

Primo piano

Think Jazz a Orta di Atella. La seconda edizione al via

Sarà un sabato sera ricco di suggestioni quello che animerà la caratteristica Piazza Virgilio del borgo medievale di Casapozzano ad Orta di Atella. Fra i palazzi storici a farla da

Primo piano

Settembre al Borgo è arte. Mario Ciaramella e Cathie Brousse

Claudio Sacco – Settembre al Borgo in questa nuova edizione è anche arte.  Infatti,  insieme con gli spettacoli di musica e di teatro e la rassegna di scrittura, l’arte diventa

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply