Carditello. Progetto “C.a.r.a. Terra”, si presentano i dati

Carditello. Progetto “C.a.r.a. Terra”, si presentano i dati

Pietro Battarra

- Mercoledì 21 marzo alle ore 10 presso il Real Sito di Carditellola Coldiretti Caserta ha organizzato un convegno nel corso del quale saranno presentati i  primi dati del biomonitoraggio ambientale del territorio ottenuti attraversoSchermata 2018-03-19 alle 17.02.26 il progetto “C.A.R.A. Terra”. “Tale progetto – si legge nella nota – condotto con la disponibilità della Fondazione del Real Sito di Carditello, con l’ausilio tecnico dell’associazione apistica ConaProa e confortata dal rigore scientifico dei dipartimenti di Agraria dell’Università Federico II di Napoli e dell’Università del Molise, costituisce l’esempio di come salvaguardia dell’ambiente e sviluppo del territorio possano coniugarsi in un unico volano di crescita e tutela del vero made in Italy di origine agroalimentare”.

E ancora si sottolinea: “Coldiretti Caserta ha fortemente voluto mettere in campo questo progetto che, grazie al lavoro e alla curiosità delle api “scugnizze” (Ape ligustica) di origine italiana e vere sentinelle del territorio,  potrà fornire una mappatura quanto mai veritiera dello stato di salute dell’ambiente circostante il Real Sito di Carditello, attraverso l’analisi scientifica di tutte le matrici ambientali (terra, acqua, aria) per un raggio d’azione di circa 7 Km. Tale analisi scientifica, che riguarderà quindi il cuore pulsante delle produzioni agricole d’ eccellenza dell’agroalimentare casertano, è diretta dal professor Antonio De Cristofaro dell’Università del Molise e integrata dalle collaborazioni dei professori Emilio Di Caprio e Gennaro Di Prisco dell’Università di Napoli Federico II, costituisce un modello senza precedenti di monitoraggio ambientale per attendibilità , sostenibilità e innovazione”.   La mattinata si concluderà con la degustazione di miele prodotto a Carditello abbinato al Conciato Romano e alla Melannurca Campana.

You might also like

Cultura

Elogio della matematica, al “Manzoni” si fa ricerca-azione

(Beatrice Crisci) – Nuove opportunità per gli studenti casertani grazie a un percorso formativo che vede la matematica protagonista dei saperi con i criteri della logica. Giovedì 10 novembre prende il

Cultura

Il fascino del cinese incanta i manzoniani

Il liceo Manzoni di Caserta guidato dalla Dirigente la professoressa Adele Vairo e l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” diretto dalla professoressa Annamaria Palermo, hanno siglato un protocollo

Cultura

Ali Spezzate. Il libro di Miggiano al Giordani

“E’ il settimo premio che questo libro riceve. Ieri sera inaspettata la notizia che il mio libro è risultato tra i tre finalisti del Premio letterario Fortuna d’autore. La finale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply