Carlo Alfano, quel maestro che “torna” alla Reggia di Caserta

Carlo Alfano, quel maestro che “torna” alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci - Foto di copertina di Augusto De Luca

IMG-20171121-WA0015- Tornano alla Reggia di Caserta i “maestri di Terrae Motus”, o almeno tornano nel ricordo che verrà fatto di loro e nell’opportunità di rivalutare le opere.

Venerdì 24 novembre alle ore 11 nella Sala delle Guardie del Corpo degli Appartamenti Storici di Palazzo Reale avrà luogo l’incontro pubblico “I maestri di Terrae Motus: Carlo Alfano”, dedicato all’artista presente nella collezione Terrae Motus, purtroppo prematuramente scomparso.

Interverrà Gianfranco Maraniello, direttore del Mart di Rovereto, il museo dove è in corso una retrospettiva dedicata a Carlo Alfano dal titolo “Soggetto spazio soggetto”. L’obiettivo è di porre in dialogo l’opera “Eco-discesa” presente nella collezione Terrae Motus con quelle esposte al Mart.

Farà da padrone di casa il direttore della Reggia Mauro Felicori. Parteciperanno al dibattito Angela Tecce della Direzione Generale Arte e Architetture Contemporanee, Andrea Viliani, direttore del Madre, e Flavia Alfano dell’Archivio Alfano.

You might also like

Attualità

Unioncamere. Riconferma per De Simone alla vicepresidenza

Claudio Sacco – «Sono onorato di poter svolgere un incarico che mi consentirà ancora una volta di poter rappresentare al livello nazionale le istanze del mio territorio. Come Camera di

Cultura

Solidarietà a suon di jazz, Pietro Condorelli star al Belvedere

Pietro Battarra – «Noi tutti confidiamo nella generosità dei tanti che sapranno sostenere questo evento, regalandosi anche lo spettacolo di una orchestra casertana che è ormai una eccellenza nel panorama

Primo piano

Italia’s Got Talent, stasera la finale #iovotoaurora

Claudio Sacco – Finalmente ci siamo. L’appuntamento che negli ultimi giorni abbiamo tante volte ricordato e sulle pagine social e sul sito, è arrivato. La finale di Italia’s Got Talent.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply