Caserta, all’Open Day dell’Ospedale con un rinoceronte a pois

Caserta, all’Open Day dell’Ospedale con un rinoceronte a pois

Claudio Sacco

Locandina Open Day- Sarà il rinoceronte a pois, un simpatico pachiderma ricco di nei disegnato da Alberto Grant, a indicare il percorso all’interno dell’ospedale per raggiungere l’open day dermatologico. Infatti, per sabato 21 luglio l’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta aprirà di nuove le porte e gli specialisti del nosocomio dalle ore 9 alle 13 si dedicheranno alla prevenzione dei tumori cutanei. Le visite saranno gratuite e non occorreranno prenotazione né impegnativa, ma bisognerà giungere al reparto entro le ore 11.

Open Day in DermatologiaA distanza di poco più di un mese l’Unità operativa di Dermatologia ripropone l’iniziativa sociale, continuando la collaborazione che il direttore generale del nosocomio Mario Nicola Vittorio Ferrante ha inteso instaurare con i Rotary Club Caserta Reggia e Luigi Vanvitelli.

È questa la terza iniziativa per la prevenzione delle malattie cutanee. Dopo gli straordinari successi riscontrati dalla Dermatologia in Piazza di domenica 27 maggio in piazza Dante a Caserta e l’Open Day in reparto di sabato 16 giugno, ecco il nuovo appuntamento a cadenza mensile.

Circa trecento le visite finora effettuate nell’ambito dei due incontri precedenti, molte delle quali effettuate con l’ausilio dell’osservazione dermatologica in epiluminescenza con i nevoscopi in dotazione agli specialisti.

La partnership tra l’ospedale e i Rotary Club sottolinea l’opera di sempre più intensa e attiva collaborazione voluta dal manager Ferrante con il mondo del volontariato, ma anche con le istituzioni civili, militari e religiose, cittadine e provinciali, per promuovere l’offerta di salute e sensibilizzare la popolazione sui temi della prevenzione.

I dermatologi impegnati nell’Open Day saranno quelli del nosocomio casertano, che si avvarranno anche della collaborazione di altri specialisti pronti a sostenere una causa sociale. I cittadini dovranno seguire in ospedale il percorso indicato dalla mascotte dall’équipe dermatologica, il rinoceronte disegnato dal grafico Alberto Grant che nell’occasione apparirà cosparso di nei. Il rinoceronte a pois sarà il simbolo di un territorio cutaneo che può essere invaso da tantissime lesioni pigmentate non sempre di facile interpretazione. Compito del dermatologo è anche quello di andare a ricercare e individuare, tra i molteplici elementi affioranti sulla pelle, la lesione da monitorare, da trattare o da asportare.

You might also like

Attualità

Festa di Sant’Anna a Caserta. Domenica la giornata clou

(Beatrice Crisci) – Domenica 31 luglio: questa la data clou a Caserta per i festeggiamenti in onore di Sant’Anna, la santa patrona della città. Messa in piazza alle 6 del

Attualità

A 4 zampe sotto le stelle, vita da cani in passerella. A Falciano

Maria Beatrice Crisci – Falciano del Massico, terra di Falerno. E qui avviene la sfilata che nessuno si aspetta. “Quattro zampe sotto le stelle” e in passerella vanno, in una notte

Attualità

Dipendenza affettiva, parte il seminario contro l’amore malato

Giovanni Saladino * – Ognuno di noi è dipendente in qualche misura dagli altri, tutti noi abbiamo bisogno di approvazione, empatia, di conferme e ammirazione da parte degli altri, per

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply