Caserta, AssoSofia e Brigata Garibaldi insieme per l’Ospedale

Caserta, AssoSofia e Brigata Garibaldi insieme per l’Ospedale

Claudio Sacco

- Un’apparecchiatura medica da destinare all’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. La consegna questa mattina presso la Sala Convegno “La Marmora” della caserma “Federico Ferrari Orsi”, sede del Comando Brigata Bersaglieri Garibaldi.

3. Foto di gruppo

L’incontro ha visto la partecipazione del Comandante della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”, Generale Nicola Terzano, dei rappresentanti dell’Associazione S.O.F.I.A. Onlus Pasquale Raimo e Sofia Bianco e dei Direttori Generale e Sanitario dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano, dottori Mario Nicola Vittorio Ferrante e Antonietta Siciliano ai quali è stato donato uno strumento per interventi salvavita d’emergenza  (tipo EZ – IO G3). La donazione è stata possibile grazie al sostegno dei cittadini e dei militari dei reparti casertani che, nel corso 18° Flik Flok, manifestazione podistica organizzata dalla “Garibaldi,” hanno realizzato una raccolta fondi a favore dell’Associazione S.O.F.I.A. (Sostegno Operativo Famiglie Italiane Assistite) per l’acquisto di strumentazione ospedaliera. Il Generale Terzano nel rivolgere un saluto ai convenuti, ha sottolineato l’importanza della fattiva collaborazione per la buona riuscita di iniziative a favore dei più deboli. La dottoressa Bianco, nell’esprimere la gioia di essere riusciti a contribuire all’ innovazione della strumentazione sanitaria dell’Azienda Ospedaliera di Caserta, ha ringraziato tutti gli uomini e le donne della Brigata “Garibaldi” per l’importante sostegno ricevuto al raggiungimento di questo obiettivo nell’ambito della Flik e Flok. Il Direttore Generale del Sant’Anna e San Sebastiano ha espresso grande soddisfazione ed emozione nel ricevere lo strumento e la volontà di creare un ospedale altamente specializzato. Un’ambizione che può essere raggiunta solo con la collaborazione delle Istituzioni, insieme alle quali l’Azienda potrà divenire un vero punto di riferimento per i casertani. Un impegno importante quello della Brigata nei confronti del territorio, sempre sensibile alle sue esigenze e pronta a fornire sostegno nei momenti di difficoltà, anche, attraverso sinergie come quella instaurata con l’Associazione S.O.F.I.A., per il raggiungimento di nuovi obiettivi e favorire il potenziamento delle capacità espresse dall’Ospedale di Caserta.

You might also like

Primo piano

Ligabue a Napoli, a Castel Nuovo le opere del pittore Antonio

Mario Caldara – Come nel cinema, anche nell’arte. Come esistono film che vengono apprezzati solo anni dopo la loro uscita, esistono artisti compresi fino in fondo solo a posteriori. Parecchi

Wellness

Cambio di stagione, i frutti utili dell’autunno

(Veronica Di Nardo*) – L’equinozio d’autunno ha dato il benvenuto alla stagione triste che si addice ai ricordi, le vacanze sono ormai lontane e si riprende con la vita di

Primo piano

Reggia di Caserta, nuovo look per il varco di Corso Giannone

(Beatrice Crisci) – Dalle parole ai fatti. Lo scorso 15 giugno l’incontro con Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta, davanti all’ingresso del Parco in Corso Giannone per annunciare l’avvio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply