Caserta c’è all’Arte Fiera di Bologna, presente Nicola Pedana

Caserta c’è all’Arte Fiera di Bologna, presente Nicola Pedana

Maria Beatrice Crisci

- È presente anche CasWhatsApp Image 2019-02-01 at 23.17.12erta all’Arte Fiera di Bologna in corso fino a lunedì 4 febbraio. Terra di Lavoro è presente grazie al gallerista Nicola Pedana che ha un proprio stand nel mitico padiglione 25 dove sono esposte opere scelte e inedite di Paolo Bini, Matteo Montani e Ivano Troisi. Sul Mattino di Caserta, Enzo Battarra scrive: “Il gallerista di piazza Matteotti a Caserta ha selezionato tre artisti che in vari modi si relazionano con il palazzo reale vanvitelliano. Infatti, Bini e Montani hanno esposto nel corso degli ultimi due anni nella Reggia e Troisi ha addirittura approntato un’opera che fa esplicito riferimento al Parco reale.

Paolo Bini è stato il vincitore nel 2016 del Premio Cairo, il riconoscimento più importante per i giovani artisti. Nato nel 1984, è di Battipaglia. Intorno a lui c’è tutta l’attenzione del mondo artistico italiano, è lui il nome nuovo. L’opera più importante che l’artista esporrà a Bologna è «Eden», realizzata sempre con l’originale tecnica delle strisce adesive policrome. Il paradiso non è mai stato così terrestre, è un eden ricco di colori e di equilibri, di mille luci. Nella Reggia due anni fa Paolo Bini fece dialogare le sue opere con il contesto architettonico e con la memoria del luogo.

Fece scalpore la figura umana collocata dall’artista romano Matteo Montani, classe ’72, nel vestibolo superiore della Reggia poco più di un anno fa. Un sistema idraulico nascosto, controllato da un timer, durante il giorno irrorava la scultura con acqua. La sottile pelle bianca fatta di calce e latte, una volta bagnata, diventava parzialmente trasparente e lasciava affiorare il blu oltremare chiaro nascosto sotto la patina. La scultura si colorava dunque per poi tornare bianca asciugandosi. C’era tutto lo smarrimento, lo stupore che si prova nell’ammirare l’opera architettonica vanvitelliana con la sua voluttà pienamente barocca, legata alla «poetica della meraviglia», eppure pronta a declinare verso i preludi del neoclassicismo. Matteo Montani presenterà all’Arte Fiera una serie di lavori realizzati a olio su carta abrasiva montata su tela.

Ivano Trosi, salernitano del 1984, formatosi all’Accademia di Belle Arti di Roma, propose meno di una anno fa alla galleria di Nicola Pedana la personale «Prima». E questo è anche il titolo della scultura in legno di castagno che proporrà insieme con altre opere nello stand bolognese. Questo lavoro ha avuto appunto un «prima», che sono stati i ripetuti sopralluoghi nel Parco della Reggia. Fa parte di un ciclo di opere che è stato concepito dall’artista in diretta relazione con il patrimonio botanico dei giardini vanvitelliani”.

You might also like

Primo piano

E’ il giorno di Sant’Anna. E’ qui la festa, nella Caserta più antica

(Enzo Battarra) – Caserta ha la sua santa patrona. È Sant’Anna e oggi 26 luglio è la sua festa. Anzi, è anche quella di San Gioacchino, ma chi lo ricorda?

Primo piano

Premio Scuola Digitale. Il Giordani vince la fase regionale

Maria Beatrice Crisci – L’Istituto Giordani di Caserta si è aggiudicato il primo posto della fase regionale del Premio Scuola Digitale con il progetto “EcoMachine“, riguardante il settore automobilistico. La

Primo piano

Reggia di Caserta, sempre più su. Obiettivo 800mila visitatori

Maria Beatrice Crisci –  Sempre più su la Reggia di Caserta, regina di servizi televisivi nazionali, di articoli sulla carta stampata e soprattutto del web e dei social media. Nasce anche da

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply