Caserta, è da Arterrima la Prima Volta di Mercurio e Medulla

Caserta, è da Arterrima la Prima Volta di Mercurio e Medulla

Maria Beatrice Crisci

- È La prima volta di Mercurio – s17s71 e Medulla Studio, il loro esordio nel coniugare progetti e immagini.  Mercurio-s17s71 è un’artista toscana, all’anagrafe Stefania Catastini, Medulla Studio è un laboratorio creativo. Collabormercurio - arterrima 1ano da tempo, condividono la formazione in architettura, ma la loro prima esposizione congiunta è avvenuta da Arterrima gallery and B&B al civico 167 di corso Trieste a Caserta. Auspice il padrone di casa, Antonello Ricciardi, curatore il critico d’arte Enzo Battarra.

mercurio - arterrima 5Domenica 17 dicembre l’opening. In esposizione otto dipinti di Mercurio – s17s71 su pelle di vitello e otto immagini fotografiche di Medulla Studio, riferite sempre alle opere dell’artista. Insomma, una contaminazione tra linguaggi, un gioco di rimandi linguistici e di richiami evocativi, in un allestimento rigoroso e al tempo stesso dinamico, narrativo. “La prima volta” è l’inizio di una storia che nasce da altri racconti, partendo dai grandi volti ritratti su pelle. Fino al 15 febbraio la mostra sarà visitabile. Con l’obbligo di stringere tra le dita le opere. All’ingresso è scritto “Vietato non toccare”. Basta andare preparati…

You might also like

Arte

L’artista Casanova presenta il suo Elmo di Fieramosca

“Il progetto Fieramosca info-point monument esplora una visione nuova dell’opera d’arte monumentale: il culto delnon-monumento, ossia la necessità non più di rappresentare la memoria o il mito attraverso un blocco

Primo piano

Napoli. Mario Romano Quartieri Jazz alla Galleria Borbonica

Pietro Battarra – Sabato 4 novembre alle 21,30 nella splendida location della Galleria Borbonica di Napoli, il concerto di Mario Romano Quartieri Jazz con il loro ultimo album dal titolo “Le 4 Giornate di Napoli”. Nella nota

Primo piano

Capri, Hollywood. “Mirea”, docufilm sui detenuti a Nisida

Le storie dei detenuti del carcere di Nisida proiettate al “Capri, Hollywood” nel film “Mirea”, per la regia di Salvatore Sannino e Mario Vezza, coprodotto da Antonio Acampora e Armando

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply