Caserta, il DermoDay dell’Ospedale una vera vittoria di gruppo

Caserta, il DermoDay dell’Ospedale una vera vittoria di gruppo

Maria Beatrice Crisci

Locandina OpenDay aziende- Il 16 giugno il primo DermoDay dell’Azienda ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”. A distanza di poco più di un mese l’atteso bis, già ipotizzato da Ondawebtv. E così la mattinata del sabato 21 luglio è stata dedicata alla prevenzione dei tumori cutanei. L’open day ha avuto inizio nell’unità di Open Day nevi 2Dermatologia ben prima dell’orario previsto delle 9 e si è concluso alle 13, con la necessità di porre un tetto una volta raggiunte le 180 visite, molte delle quali effettuate con l’ausilio dell’osservazione dermatologica in epiluminescenza con i nevoscopi in dotazione agli specialisti.

L’annuncio sui canali istituzionali dell’Azienda, sulla carta stampata e sui social media è avvenuto con grande clamore e ancora una volta l’Open Day della Dermatologia casertana ospedaliera ha avuto un successo straripante. Lo aveva intuito il direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante che ha dato il via libera alla replica dell’iniziativa.

Open Day nevi 4Ma il successo dell’evento è stata una vera vittoria di gruppo, che va condivisa tra tutti coloro che si sono prodigati. A partire dal responsabile del reparto Luigi Boccia e dai suoi colleghi ospedalieri Enzo Battarra e Massimo Nacca. A loro si sono affiancati altri specialisti pronti a sostenere una causa sociale: Pietro Farro, Lidia Gliottone e Gelsomina Ronza. A loro si è aggiunto il personale del comparto nelle funzioni infermieristiche e di supporto: Anna Maria Cinicola, Vincenza Dello Stritto e Antonella Vigliotti. Fondamentale è stata anche la collaborazione di Roberto Mannella e Michele Carozza dei Rotary, così come l’impegno di un folto gruppo di allievi infermieri. Prezioso il supporto della sicurezza ospedaliera. Ma altre figure professionali hanno determinato il successo dell’iniziativa. Il grafico Alberto Grant ha realizzato appositamente per l’occasione un rinoceronte a pois, trasformando la mascotte della Dermatologia casertana in un pachiderma ricco di nei da dover valutare. Tutta l’organizzazione è stata coordinata dall’agenzia Cmw Lab, con il supporto delle aziende sponsor Bioiris, Cv Medical, Logofarma e Relife.

Pausa ad agosto, ma a settembre si annunciano già repliche, magari mantenendo il ritmo mensile degli open day.

You might also like

Attualità

Aversa, la visita del garante Samuele Ciambriello ai detenuti

Maria Beatrice Crisci – Visita ufficiale ad Aversa per Samuele Ciambriello. Il garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale si è recato, insieme con la direttrice Carlotta Giaquinto, presso

Cultura

Ho scritto T’avor sulla sabbia, sono comizi d’amore ad Aversa

Pietro Battarra – Sarà il Palazzo Cascella di Aversa a ospitare martedì 15 maggio alle ore 18.30,  la lettura teatralizzata dell’ultimo libro di Lucio Rufolo, dal titolo «Ho scritto T’avor sulla

Attualità

La chiamavano Terra dei Fuochi, ma la prevenzione è vincente

Claudio Sacco – «L’obiettivo non è solo quello di far sapere ai cittadini che i nostri prodotti sono sani e che tranquillamente si possono mangiare carne e verdure, ma anche

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply