Caserta, il martedì alla Reggia si colora di rosso vanvitelliano

Caserta, il martedì alla Reggia si colora di rosso vanvitelliano

Claudio Sacco

- I martedì alla Reggia di Caserta con Rosso Vanvitelliano. Lo spettacolo, scritto e direttrosso vanvitelliano 2o da Patrizio Ranieri Ciu, racconta la fabbrica della Reggia, le sue bellezze, la sua storia e i suoi personaggi. Sarà la Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla a inaugurare le aperture straordinarie con questo spettacolo teatrale prodotto da Ali della Mente, in collaborazione con Reggia Travel e con le guide regionali, con gli appuntamenti serali alle 19.30 e alle 21.

r v 3Fare cultura facendo impresa, partendo dai giovani, è l’operazione coraggio dei martedì alla Reggia targati Francesco Marzano e la Fabbrica Wojtyla. Il 29 gennaio, chiuso per riposo settimanale, il Palazzo reale sarà aperto per quanti vorranno visitarlo in un modo del tutto inconsueto. Una sfida che si concretizza nel binomio cultura e impresa.

L’umanità dei grandi personaggi storici vissuti nella Reggia di Caserta è, dunque, al centro di “Rosso Vanvitelliano”, una rappresentazione originale che permette a tutti di poter visitare gli appartamenti reali godendo, allo stesso tempo, di una attenta guida storico-artistica e di uno spettacolo teatrale davvero unico.

«Abbiamo deciso di investire su questa idea – dice Francesco Marzano – puntando sulla Reggia quando non è aperta al pubblico, per farne scoprire gli spazi più nascosti ed interessanti. Un modo nuovo per solleticare la curiosità e il desiderio di conoscenza ma anche per far giungere in città nuovi flussi turistici, a partire da quelli che si muovono dentro e intorno le attività congressuali e convegnistiche. L’idea prese corpo quando Mauro Felicori era ancora alla direzione della Reggia, un parto a quattro insieme alla Compagnia della città e alla guida Antonio Letizia; una sfida per portare a Caserta più gente, più ricchezza».

Un viaggio nella storia tra personaggi e voci dal passato, tra musiche canti interpretazioni teatrali per sentire vive le stanze, per incontrare i protagonisti.

You might also like

Primo piano

Il Salotto in Cucina. Il piatto del giorno è di Prosit 1990

Maria Beatrice Crisci – Lasagna aperta con porcini e lenticchie. Ecco un piatto tipicamente stagionale che unisce il ricordo delle feste con la presenza delle lenticchie, elemento beneaugurante e irrinunciabile

Primo piano

Didattica creativa. Un seminario al liceo Giannone di Caserta

Antonella Guarino – Sarà il Liceo «Pietro Giannone» di Caserta, ad ospitare domani giovedì 24 maggio il seminario intitolato «Cinélaboratoire linguistique-méthodologique pour une didactique expérimentale CLIL/EMILE». La giornata di formazione,

Pet

Attenti al cane! Che non scappi a causa dei botti delle feste

Simone Lino – Ogni anno la stessa storia. Chi ha un cane può ben capire ciò di cui si parla. Anche una semplice passeggiatina serale può passare dall’essere un piacere

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply