Caserta, per i giovani Villa Giaquinto è Libera. C’è don Ciotti

Caserta, per i giovani Villa Giaquinto è Libera. C’è don Ciotti

Maria Beatrice Crisci

IMG_7161-  Il presidente di Libera don Luigi Ciotti a Caserta nella seconda giornata della prima Festa provinciale dei giovani in corso da venerdì 29 settembre a villetta Giaquinto, lo spazio al centro della città recuperato e gestito dai cittadini e da alcune associazioni. Ad accogliere don Ciotti tanti giovani, gli stessi che hanno organizzato l’iniziativa per parlare di migrazioni, di lotta alle mafie, di rigenerazione urbana, di progettazione sociale, ma anche di conquista di spazi comuni, di futuro e di libertà.

La manifestazione si concluderà domani primo ottobre. Apertura alle 9 con il mercatino a km zero. Quindi, cento pedalate per la legalità e l’animazione per bambini in villa. Alle 11 poi l’apertura delle mostre fotografiche “Memoria” e “StorieEmigranti”. Alle 18 generazione migranti a confronto, i giovani raccontano. A concludere la festa sarà il concerto di musica e ritmi d’Africa con i Ravelgue Du Burkina Faso.

You might also like

Primo piano

Arterrima, all’opening anche la neo assessora Tiziana Petrillo

Maria Beatrice Crisci – Kicco e Alex Angi sono tornati a Caserta e anche questa volta per stupire. Se gli animali della Cracking Art avevano invaso nel 2016 la città e la Reggia di

Arte

Maria Adele Del Vecchio, un’opera racconta la sua storia

Claudio Sacco – Sabato 7 luglio sarà Maria Adele Del Vecchio la protagonista alle ore 20 dell’ultimo incontro, prima dell’estate, di My Work Tells My Story, ovvero “Mi racconto in

Food

Serata sushi da Morsi & Rimorsi. Arriva lo chef Ignacio Ito

A chiudere il ciclo di serate “Cena d’Autore” organizzate e promosse dai fratelli Giuseppe, Luca e Paolo Capece titolari del bistrorante casertano Morsi e Rimorsi che ha sede in via

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply