Che Belvedere! Un Enzo Avitabile super per un gran concerto

Che Belvedere! Un Enzo Avitabile super per un gran concerto

Enzo Battarra (ph Pino Attanasio)

- Una serata straordinaria, da super sold out, con il primo cortile del Real Belvedere di San Leucio a Caserta strapieno, dal palco fin alla terrazza che guarda il mare del Golfo di Napoli. Enzo Avitabile ne è stato protagonista e mattatore assoluto, con la sua capacità di tenere unito il pubblico, di stupirlo, di renderlo partecipe. Ma l’evento musicale non ha coinvolto solo il grande artista napoletano. A fare da opening act c’è stato il gruppo casertano dei Nantiscia in versione light, ovvero in trio: Annalisa Messina alla voce con Ferdinando avitabile- servilloGhidelli e Ubaldo Tartaglione alle chitarre. Belle le loro interpretazioni, cariche di suggestioni legate anche al luogo, alla tradizione serica, al lavoro.

Poi è arrivato lui, Enzo Avitabile, un gigante dentro e fuori dal palcoscenico. L’aveva annunciato in un video «Sarà un concerto speciale, straordinario, in cui avrò ospite Peppe Servillo». E ha mantenuto la promessa. Non solo per la presenza carismatica del prestigioso interprete casertano, che ha eseguito con lui tre brani compreso quello di Sanremo, ma per la straordinarietà dell’evento. Tutto ha funzionato, a partire dalla band, affiatata e impeccabile. Avitabile ha scelto una scaletta ricca di rimandi al suo passato ma anche di innovazioni musicali, di uscite spettacolari, come quella di suonare il sax tra il pubblico. Si è sentito a casa, perché in realtà nel complesso monumentale lui proprio ha firmato come direttore artistico l’ultima edizione del festival Leuciana nel 2015.avitabile - belvedere

Proprio quella rassegna è stata in parte sostituita da «Un‘estate da BelvedeRe», la manifestazione organizzata grazie alla buona volontà degli imprenditori culturali privati della GestShow, con la direzione artistica di Massimo Vecchione e il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Il concerto di Enzo Avitabile rientrava tra i cinque appuntamenti del ciclo di spettacoli.

Prossime date:  il 16 ci sarà spazio per il teatro con la comicità di Maurizio Casagrande nel suo one man show «E la musica mi gira intorno». Grandi concerti giovedì 19 con il cantautore irlandese Damien Rice, a Caserta una delle tre date italiane del suo «Wood Water Wind Tour», e in conclusione venerdì 20 con il cantante, compositore e polistrumentista albanese naturalizzato italiano Ermal Meta, recente vincitore del Festival di Sanremo in coppia con Fabrizio Moro, che proporrà i suoi successi di «Non abbiamo armi».

You might also like

Wellness

Il lavoro logora chi non ce l’ha. Vero, ma esiste il burn-out

(Beatrice Crisci) – Si chiama burn-out ed è la sindrome da stress lavorativo. Le professioni di aiuto, e ancor più le professioni sanitarie, sono considerate ad alto rischio di malattia professionale

Primo piano

24 giugno, San Giovanni. Questa la notte più magica dell’anno

Augusto Ferraiuolo* – È bene ricordare fin da subito che la festività di  San Giovanni cade in prossimità del solstizio d’estate in quell’ottica sincretica che non può non caratterizzare le

Primo piano

Davide Vargas, la guida sentimentale di Napoli allo Spazio X

Claudio Sacco – La rassegna «Antologia napoletana», organizzata da AmàteLab giunge al secondo appuntamento. Stasera alle 19 nella sede di Spazio X, in via Petrarca a Caserta avrà come ospite

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply