Ci penso io! Vanvitelli disegna la torta per i 20 anni di Unesco

Ci penso io! Vanvitelli disegna la torta per i 20 anni di Unesco

Enzo Battarra - Disegno di Giancarlo Covino

20anniUnesco- 6 dicembre 1997, un giorno che a Caserta va ricordato. Venti anni fa la data di iscrizione alla lista del patrimonio mondiale Unesco del Palazzo Reale con il Parco, l’Acquedotto Vanvitelliano e il Complesso di San Leucio.

La Reggia della città cenerentola dei capoluoghi italiani, almeno secondo i tristi analisti del Sole 24 Ore, festeggia oggi venti anni di iscrizione al Patrimonio Unesco, un riconoscimento legittimo, doveroso. E da quando è a dirigerla Mauro Felicori si sta mettendo a frutto questo valore mondiale.

Ecco perché il disegnatore e architetto Giancarlo Covino ha voluto rendere un omaggio a Luigi Vanvitelli raffigurandolo intento oggi a progettare la grande torta che festeggia i 20 anni di Unesco. Intorno ci sono i disegni della Reggia e dell’acquedotto carolino E lui, l’Architetto, mostra per la torta lo stesso impegno profuso per le opere monumentalui e annota: tre stati di pan di Spagna, piatto, candele, fuoco. Insomma,  alla via dell’acqua sta sostituendo il percorso del fuoco!

You might also like

Cultura

Pulcinellamente fa tappa a Frattamaggiore per il premio Capasso

Ancora una intensa e ricca giornata di spettacoli al Teatro Lendi di Sant’Arpino in cartellone per la XVIII edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente. Ben 9 le opere

Attualità

Progetto Piedibus, ok dal Comune di Caserta

La Giunta comunale di Caserta, su proposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione Daniela Borrelli, ha approvato la delibera di presa d’atto del protocollo d’intesa per il “Progetto Piedibus”, un progetto gratuito

Primo piano

Marcianise, al Monte dei Pegni il Caravaggio made in Neaples

Maria Beatrice Crisci – Marcianise, terza città di Terra di Lavoro per numero di abitanti. Qui vivono storie di colture e di culture, qui ha vissuto e vive un popolo di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply