“Cinquantarte”, al Mac3 di Caserta le tele di Gabriele Marino

“Cinquantarte”, al Mac3 di Caserta le tele di Gabriele Marino

Maria Beatrice Crisci

- È per giovedì 13 dicembre alle ore 18 al Mac3, il Museo di Arte Contemporanea Città di Caserta (ingressGabriele Marino, Frammenti di stelleo in via Mazzini 16), l’inaugurazione della mostra personale celebrativa di mezzo secolo di attività di Gabriele Marino dal titolo “Cinquantarte”. Con l’artista saranno presenti il sindaco Carlo Marino, l’assessore alla Cultura Tiziana Petrillo, la curatrice Viviana Passaretti e il critico Massimo Sgroi. Sul Mattino, il giornalista e critico d’arte Enzo Battarra scrive: “L’esposizione comprenderà un’accurata selezione di lavori storici, le opere della produzione più recente «Star Stones», nonché i manifesti e le locandine delle mostre più significative. Gabriele Marino è una fiGabriele Marino, Stelle e... striscegura chiave della storia artistica contemporanea generatasi in Campania. È stato lui a fare da ponte di congiunzione tra i movimenti sperimentali napoletani degli anni Sessanta e i primi tentativi innovativi in Terra di Lavoro, insieme con il suo grande amico e collega Crescenzo Del Vecchio. A Caserta i due trovarono in figure come Andrea Sparaco e Antonio de Core i compagni di strada ideali per dare inizio a una vera e propria rivoluzione dei linguaggi visivi in Terra di Lavoro. Tale cambiamento radicale ebbe inizio nella seconda metà degli anni Sessanta e durò per tutti i Settanta portando Caserta, in sinergia con Napoli, ai massimi livelli nazionali, grazie anche al contributo di un critico come Enrico Crispolti, scomparso proprio nei giorni scorsi, che tanto seppe valorizzare l’arte nel sociale”. La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile fino a martedì 8 gennaio

You might also like

Primo piano

Fondazione Diana. Aversa, in scena La Conversione di un Cavallo

Claudio Sacco – L’appuntamento è per il prossimo 10 novembre nell’Abbazia benedettina di San Lorenzo, ad Aversa. E’ qui che la Fondazione Mario Diana Onlus e l’Associazione culturale AversaDonna, in

Primo piano

Bruno Donzelli espone a Milano, ecco la seconda vita dell’arte

Maria Beatrice Crisci – Trenta opere di Bruno Donzelli all’ombra della Madonnina. La storica e prestigiosa Galleria San Carlo ospita una personale dell’artista napoletano, trapiantato a Caserta già da alcuni

Primo piano

Dalla Reggia al PAT, un “ritorno” a Caserta per Joseph Beuys

Enzo Battarra – «La rivoluzione siamo noi». L’affermazione di Joseph Beuys riecheggiò nel 1971 nella galleria di Lucio Amelio a Napoli. Il primo aprile 1980 il grande artista tedesco sarebbe tornato

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply