CNA, le pasticcerie annunciano: è tornato Re Panettone

CNA, le pasticcerie annunciano: è tornato Re Panettone

Per la tavola di Natale gli italiani non stanno badando a spese. Soprattutto per il dolce clou delle feste: il panettone. Autentica superstar di questo fine 2016. A patto che sia un panettone artigianale di qualità. Quando gli italiani entrano in una pasticceria o dal fornaio non c’è gara: sette su dieci lo scelgono. Questo quanto viene fuori da un’indagine delle imprese di pasticceria associate alla CNA.

Per la maggioranza degli artigiani che hanno partecipato alla indagine quest’anno le vendite di panettone artigianale aumenteranno sensibilmente, perché sta tornando la voglia di tradizione. Anche a tavola.

Il costo di un panettone artigianale di qualità  da 750 grammi varia da 8,5 euro (per il tipo classico senza uvetta né canditi) a 30/35 euro per i dolci con speciali farciture. Un prezzo rimasto pressoché invariato rispetto allo scorso anno.

Il panettone artigianale, molto apprezzato dagli italiani che vivono all’estero e tornano nel nostro Paese per le vacanze, viceversa non sarebbe tra i “must” dei turisti stranieri. Per incentivarne le vendite tra i vacanzieri provenienti dall’estero, e anche fuori dai confini nazionali, gli artigiani dolciari suggeriscono una campagna di informazione e anche la partecipazione a fiere specializzate. Due attività dai costi che i singoli piccoli produttori, però, non possono permettersi.

 

You might also like

Primo piano

Buccirosso al Ricciardi di Capua con Il pomo della discordia

(Luigi D’Ambra) – Carlo Buccirosso in scena con lo spettacolo “Il pomo della discordia” mercoledì 12 aprile alle ore 21 al Teatro Ricciardi di Capua. Scritto e diretto da Carlo Buccirosso

Wellness

I dermatologi vanno a tavola, ma stanno a dieta mediterranea

Claudio Sacco – Mangiare cibi sani seguendo la dieta mediterranea è mangiare con intelligenza. È con questo spirito che un gruppo di dermatologi si incontrerà domani venerdì 30 giugno per

Attualità

Caserta, alla scuola Dante Alighieri l’Invalsi non fa più paura

Maria Beatrice Crisci – La professoressa Enza Sesio è docente di Matematica della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri. Un istituto che accoglie circa 600 alunni provenienti non solo dalla città

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply