Così piccola e fragile, ma sentimentale. Vite d’arte a Caserta

Così piccola e fragile, ma sentimentale. Vite d’arte a Caserta

Maria Beatrice Crisci

mac3- «Una piccola storia fragile sentimentale». È questo il titolo della mostra inaugurata presso il Mac3, il Museo di arte contemporanea di Caserta in via Mazzini 16, nel Centro culturale Sant’Agostino. La collettiva propone opere dalla quadreria del Museo, partendo da alcune figure fondamentali di artisti che hanno iniziato la loro attività nel secondo Dopoguerra, fino ad arrivare alle ultime acquisizioni della collezione con le opere di esponenti delle ultime generazioni. All’opening con il sindaco Carlo Marino, anche  l’assessora alla valorizzazione culturale Tiziana Petrillo.

Enzo Battarra sulle pagine nel Mattino scrive: “È quindi un viaggio, così come suggerisce il sottotitolo, nell’arte a Caserta da Antonio de Core e Crescenzo Del Vecchio alle immagini del terzo millennio. E si parte da un atto di omaggio a coloro che attraverso il lavoro artistico hanno scritto la storia del territorio casertano, come appunto de Core e Del Vecchio. Ma, oltre alle loro opere di pionieri di una rinnovata visione artistica, ci saranno anche le testimonianze di altri «rivoluzionari» degli anni Sessanta». In esposizione ci sono le opere di Andrea Sparaco e Gabriele Marino, dell’artista beneventano Antonio del Donno, Elena Gionti. Quindi, la generazione anni Settanta, rappresentata da Livio Marino Atellano, Giovanni Tariello, Paolo Ventriglia, Alessandro Del Gaudio e Antonello Tagliafierro. Cui fanno seguito temporalmente Carlo de Lucia, Mimmo Di Dio, Massimiliano Mirabella, Luigi Ambrosio, Lucio Ddt Art, Nicola Badia, Carmela Infante, Antonella Botticelli, Salvatore D’Imperio e Meredith Peters. E ancora, Sara Carusone e Federica Limongelli.

You might also like

Primo piano

La Vanvitelli protagonista della Notte Europea dei Ricercatori

Claudio Sacco  – A Caserta sarà l’Università Vanvitelli protagonista della Notte Europea dei Ricercatori. L’appuntamento è per il 27 settembre. E’ organizzato da SHARPER, l’evento che porta la Notte europea dei Ricercatori in 12 capoluoghi

Primo piano

Donna, la Regione Campania lancia la prevenzione nelle ASL

(Maria Beatrice Crisci) – “Prevenzione Donna”: la Regione Campania scende in campo per la prevenzione. L’obiettivo è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di donne e informarle sulla necessità e

Primo piano

Tenuta Fontana al Vinitaly. Qualità, tradizione e innovazione

(Claudio Sacco) – Tenuta Fontana sarà al Vinitaly di Verona. Si replica anche quest’anno la presenza dell’azienda vitivinicola campana, con sedi nel Casertano e nel Sannio, al Salone internazionale dei

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply