Cyfest, arte e tecnologia si incontrano alla Reggia di Caserta

Cyfest, arte e tecnologia si incontrano alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci

Franz Cerami, Carol Lipstick 3

Franz Cerami, da “Lipstick”

- Il Cyfest è il più importante festival russo di arte e tecnologia. Arriva per la prima volta in Italia e sceglie la Reggia di Caserta. L’inaugurazione è per venerdì dalle 16 alle 19. Giovedì, invece, la preview per giornalisti e istituzioni. La mostra sarà visitabile fino al primo luglio. L’undicesima edizione del Cyfest, ovvero cyberfestival, è partita da San Pietroburgo, con tappe a New York, Pechino e Brighton, per poi approdare a Caserta, dove resterà fino al primo luglio.

Nelle retrostanze del ‘700 degli appartamenti storici della Reggia, arte e tecnologia si fonderanno in una mostra unica. La cura è di Anna Frants, Elena Gubanova e Isabella Indolfi. Dialogheranno artisti italiani e russi, attraverso installazioni interattive, sculture cinetiche, video proiezioni e intelligenza artificiale.

La curatrice Isabella Indolfi scrive: «La mostra è concepita come un percorso tra i grandi cambiamenti contemporanei. L’impeto del cambiamento digitale ha travolto tutti gli aspetti della realtà, la cui rappresentazione è mutata attraverso le tecnologie. Nelle sale della Reggia, i visitatori si preparino ad affrontare un viaggio tra visioni distorte del presente, del futuro e del passato».

Gli artisti coinvolti sono Anna Frants, Donato Piccolo, Alexandra Dementieva, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, Elena Gubanova e Ivan Govorkov, Franz Cerami (sua la foto in evidenza), Daniele Spanò, Aleksey Grachev e Sergey Komarov e Maurizio Chiantone.

Insieme con Franz Cerami, l’altro artista campano è Maurizio Chiantone. Così racconta la sua opera sonora site specific «Ànime», ambientata nel lago delle ninfee del Giardino Inglese della Reggia, proposta in anteprima assoluta: «È una sospensione dell’anima di ciò che ci circonda, che comunica la sua essenza attraverso suoni e voci che bisogna ascoltare, interpretare e accogliere».

You might also like

Primo piano

Tullio De Piscopo festeggia 50 anni di carriera

È uscito il 13 novembre scorso “50. Musica senza padrone – 1965/2015”, il triplo cd di Tullio De Piscopo che festeggia i suoi primi 50 anni di carriera. Un cofanetto

Attualità

Puliamo il mondo, a Caserta si parte da villetta Padre Pio

Anche quest’anno il Circolo Legambiente di Caserta aderisce alla Campagna Nazionale “Puliamo il mondo”, manifestazione di sensibilizzazione al senso civico del decoro, ampliando la partecipazione a due scuole casertane. L’evento,

Arte

A Caserta la prima galleria d’arte con B&B, è Arterrima

Maria Beatrice Crisci – A Caserta è nata Arterrima gallery and B&B è la prima vera galleria d’arte contemporanea con annesso bed & breakfast. L’idea è del gallerista casertano Antonello

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply