Cyfest, arte e tecnologia si incontrano alla Reggia di Caserta

Cyfest, arte e tecnologia si incontrano alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci

Franz Cerami, Carol Lipstick 3

Franz Cerami, da “Lipstick”

- Il Cyfest è il più importante festival russo di arte e tecnologia. Arriva per la prima volta in Italia e sceglie la Reggia di Caserta. L’inaugurazione è per venerdì dalle 16 alle 19. Giovedì, invece, la preview per giornalisti e istituzioni. La mostra sarà visitabile fino al primo luglio. L’undicesima edizione del Cyfest, ovvero cyberfestival, è partita da San Pietroburgo, con tappe a New York, Pechino e Brighton, per poi approdare a Caserta, dove resterà fino al primo luglio.

Nelle retrostanze del ‘700 degli appartamenti storici della Reggia, arte e tecnologia si fonderanno in una mostra unica. La cura è di Anna Frants, Elena Gubanova e Isabella Indolfi. Dialogheranno artisti italiani e russi, attraverso installazioni interattive, sculture cinetiche, video proiezioni e intelligenza artificiale.

La curatrice Isabella Indolfi scrive: «La mostra è concepita come un percorso tra i grandi cambiamenti contemporanei. L’impeto del cambiamento digitale ha travolto tutti gli aspetti della realtà, la cui rappresentazione è mutata attraverso le tecnologie. Nelle sale della Reggia, i visitatori si preparino ad affrontare un viaggio tra visioni distorte del presente, del futuro e del passato».

Gli artisti coinvolti sono Anna Frants, Donato Piccolo, Alexandra Dementieva, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, Elena Gubanova e Ivan Govorkov, Franz Cerami (sua la foto in evidenza), Daniele Spanò, Aleksey Grachev e Sergey Komarov e Maurizio Chiantone.

Insieme con Franz Cerami, l’altro artista campano è Maurizio Chiantone. Così racconta la sua opera sonora site specific «Ànime», ambientata nel lago delle ninfee del Giardino Inglese della Reggia, proposta in anteprima assoluta: «È una sospensione dell’anima di ciò che ci circonda, che comunica la sua essenza attraverso suoni e voci che bisogna ascoltare, interpretare e accogliere».

You might also like

Primo piano

Capodanno, splendono ori e note nella Cappella Palatina

(Redazione) – Un appuntamento immancabile quello del Concerto di Capodanno che anche quest’anno, come da tradizione, è stato ospitato nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta. “Splendori del ‘700 napoletano”

Attualità

Sindaci Atellani insieme per un programma d’azione comune

Un nuovo vertice dei Sindaci Atellani per definire un primo programma comune di azione concreta. “Uniti si vince, bisogna coordinarsi per affrontare meglio i difficili problemi del territorio” dichiara il

Primo piano

Padre e figlio sull’amaca, Marcianise presenta il Cutillo day

Pietro Battarra – Raffaele Cutillo legge i “Racconti scritti per la Rete”. L’appuntamento è per domani venerdì 25 agosto alle ore 21,30 nell’ambito della rassegna “Letture sull’amaca” curata dall’artista Mimmo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply