Daniela Morante, un’opera racconta la sua storia. Alla Dirarte

Daniela Morante, un’opera racconta la sua storia. Alla Dirarte

Regina della Torre

Daniela Morante- Sabato 9 giugno, è Daniela Morante la protagonista alle ore 20 del secondo incontro di My Work Tells My Story, ovvero Mi racconto in un’opera. Il ciclo di sette conversazioni è condotto dal critico d’arte Enzo Battarra con altrettante protagoniste della scena artistica nazionale e internazionale che hanno scelto di vivere nel vulcanico territorio campano. Insomma, un sabato per un’artista per un’unica opera, una pièce unique. A ospitare la rassegna è il d2.0-box, ovvero lo spazio fisico della dirartecontemporanea2.0Gallery di Caserta condotta da Angelo Marino.

Daniela Morante per l’occasione ha scelto di raccontarsi attraverso l’opera Alfabeto segnico esposta nel 2011 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli nell’ambito del progetto “Astrarre” che fu caratterizzato da tre momenti: l’esposizione di 135 pitture a china realizzate dall’artista (l’Alfabeto segnico, appunto) quale unica installazione a misura ambiente, la visita al Museo e un laboratorio di pittura astratta.

You might also like

Primo piano

Come mi vesto oggi? La proposta del giorno

(Redazione Moda) – La nostra rubrica “Come mi vesto oggi?” nasce per dare consigli moda e suggerimenti per un look perfetto in ogni occasione. Tante idee di stile e spunti originali ai

Primo piano

Ma che bel sogno! Questa la Caserta progettata da Vanvitelli

(Maria Beatrice Crisci) – Prende forma al Teatro Comunale di Caserta “Il Sogno di Wittel”, la “mise en espace” ovvero la messa in scena del grande progetto vanvitelliano. L’appuntamento è

Primo piano

Open Day Polselli, i nuovi progetti del Molino di Arce

La Polselli, una delle prime realtà nel panorama molitorio italiano di qualità, specializzata nella produzione di farine per pane, dolci e pizza, che opera ad Arce, in provincia di Frosinone,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply