“Dare alla luce”, così il Natale alla Reggia si illumina di Lodola

“Dare alla luce”, così il Natale alla Reggia si illumina di Lodola

Claudio Sacco

Il pianista Alberto Chawalkiewicz suona davanti all'immagine dell'opera di Lodola

Il pianista Alberto Chawalkiewicz davanti all’opera proiettata

- Dopo la grande mostra alla Reggia vanvitelliana nel periodo estivo, Marco Lodola ritorna nel monumento vanvitelliano. A partire dalle ore 17,30 di sabato 8 dicembre la sua installazione monumentale «Dare alla luce», di tre metri per due, sarà ospitata presso il Vestibolo superiore della Reggia per la terza edizione del presepe contemporaneo. La cura dell’esposizione è di Mary Farina e Augusto Ozzella. Sul Mattino, Enzo Battarra scrive: “La scultura dà una lettura innovativa della nascita di Gesù, raffigurando il bambinello in un tutt’uno compositivo con il bue e l’asino. Scompaiono le figure di San Giuseppe e della Madonna e fanno da protagonisti i due animali che con il loro fiato dettero il calore necessario alla nascita del Cristo. È un modo anche di raccontare il sacro evento con una visione ludica e giocosa, toccando il mondo dell’infanzia che ha sempre guardato con simpatia e curiosità nel presepe tradizionale i due esemplari a quattro zampe. Il tutto ovviamente è, dal punto di vista espressivo, interpretato alla maniera di Lodola, con un light box dai colori netti e sgargianti, in un’impostazione che mutua il proprio linguaggio dalla pop art, vista però attraverso l’esperienza neofuturista”.

You might also like

Primo piano

Dipendenza affettiva, parte il seminario contro l’amore malato

Giovanni Saladino * – Ognuno di noi è dipendente in qualche misura dagli altri, tutti noi abbiamo bisogno di approvazione, empatia, di conferme e ammirazione da parte degli altri, per

Primo piano

Terrae Motus in cantiere. Il primo giugno apre al pubblico

Mercoledì primo giugno 2016 alle ore 11 viene presentata alla stampa, alla comunità artistica e alle autorità l’allestimento completo, anche se ancora provvisorio, della collezione Terrae Motus, che il gallerista

Primo piano

Social world film festival e il mare di Vico Equense

(Mario Caldara) – Mare e cinema. Due forme d’arte. Il mare, essenza dell’anima della terra, che onda dopo onda sa emozionare per la sua bellezza. Il cinema, una delle essenze

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply