Degustazioni in Corso a Caserta per un Natale in EscarGO’

Degustazioni in Corso a Caserta per un Natale in EscarGO’

(Beatrice Crisci) – Si chiamano EscarGO’ ma non sono le rinomate chiocciole. Eppure sono servite per fare della cucina gourmet. Sono le quattro roulotte vintage che nel pomeriggio di ieri 30 dicembre sono state posizionate a Caserta nella parte del Corso Trieste più vicina a Piazza Dante. L’iniziativa rientrava sempre nel “Natale di Gusto”.

hackert-risto-2In pochi minuti sono divenuti dei veri e propri punti d’incontro presso i quali tantissime persone hanno potuto degustare e apprezzare le ricchezze enogastronomiche del territorio casertano. Era questo l’ultimo evento del ciclo di tre appuntamenti organizzati dall’Asips, l’azienda speciale della Camera di Commercio, basati sul food e sulla valorizzazione delle eccellenze casertane.

A tenere banco in roulotte l’eclettico chef patissier Marco C. Merola. Il suo restaurant & patisserie Hackert aprirà a breve proprio  in Corso Trieste. Sarà un locale in evoluzione che potrà essere punto di riferimento per l’intera giornata, dalla colazione, grazie alla presenza di una splendida e luminosa pasticceria artigianale, al pranzo veloce, dall’aperitivo alla cena in una sala completamente dedicata al ristorante gourmet.

Il nome Hackert è un richiamo al celebre pittore tedesco Jakob Philipp Hackert, che sulla fine del ‘700 dipinse i più grandi capolavori dedicati alla Reggia di Caserta.

You might also like

Attualità

L’Itis Giordani dice no al bullismo, esperti a confronto a scuola

Maria Beatrice Crisci – Generazione soci@l…amici in rete per dire no al bullismo. Sarà questo il tema dell’incontro seminariale che si terrà all’Itis Giordani di Caserta per il prossimo 14 maggio

Primo piano

Ventisei anni di sagra. Sant’Arpino capitale del Casatiello

Maria Beatrice Crisci – E venne il tempo del casatiello, tra i più antichi e suggestivi sapori della tradizionale cucina contadina campana. È una torta salata a base di formaggio, salame e uova. E a Sant’Arpino, in provincia di Caserta,

Attualità

Quegli sfratti alla Reggia, quei locali che si liberano…

(Beatrice Crisci) – Ha fatto rumore sulla stampa l’inizio degli sfratti esecutivi per gli alloggiati alla Reggia. Certo una scena bruttissima quella delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply