Divino Jazz, sotto il vulcano un festival da bere e da ascoltare

Divino Jazz, sotto il vulcano un festival da bere e da ascoltare

Pietro Battarra

-  Il Vesuvio e il mare, i borghi storici e i vigneti, ritorna il festival che unisce laEnzo Avitabile - Tenco 2009 musica dal vivo e il jazz al buon bere. Dal 16 al 23 dicembre la sedicesima edizione del Divino Jazz Festival propone concerti gratuiti, degustazioni di prodotti tipici, visite guidate alle aziende vinicole specializzate nella produzione del Lacryma Christi, oltre a itinerari turistici nei siti archeologici del vesuviano, andando alla scoperta creativa di un territorio straordinario e poco conosciuto dai circuiti turistici tradizionali, come quello dei Comuni di Boscotrecase e Trecase, in provincia di Napoli.

Ospiti d’eccezione del festival ideato e diretto da Gigi Di Luca saranno Fabrizio Bosso con lo Spiritual Trio, Enzo Avitabile con i Bottari di Portico, Gege’ Telesforo, Dario Deidda, Baba Sissoko, Eric Waddell con il suo combo Gospel e il Divino Christmas Concert. Oltre ai concerti e alle attività per i più piccoli, in programma anche la mostra fotografica “Terra Nera: i Vesuviani” a cura di Pino Miraglia (vernissage 19 dicembre ore 18.30). L’esposizione, allestita negli spazi dell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo di Boscotrecase fino al 23 dicembre, è un racconto fotografico che partendo dalla nera, viva e fertile del Vesuvio ne va ad indagare la struttura, la forma, la sostanza. “Un Festival da vivere con tutti e cinque i sensi – dichiara il direttore artistico Gigi Di Luca – è questo il concept del Divino Jazz che dal 2004 fonde musica e scoperta del territorio vesuviano. Un programma che guarda soprattutto al jazz come incontro con gli altri generi e come esplorazione nei linguaggi. Sei serate tra concerti e performance artistiche nei centri storici, un itinerario urbano, visite alle aziende vinicole, attività per bambini e laboratori del gusto”. Ad inaugurare il cartellone musicale sarà il raffinato trio composto da Fabrizio Bosso (tromba), Alberto Marsico (organo) e Alessandro Minetto(batteria) che si esibirà domenica 16 dicembre alle 20.30 al Teatro Corelli di Trecase. Lo Spiritual Trio è uno dei progetti più affascinanti di Bosso: con due album alle spalle, la matrice di questa formazione è un omaggio alla musica afro-americana, declinata nella sua variante gospel e spiritual.

Si prosegue mercoledì 19 dicembre con il Divino Christmas Concert, a cura delle orchestre degli allievi delle scuole a indirizzo musicale dei paesi vesuviani. L’esibizione si terrà all’Auditorium dell’Istituto Comprensivo di Boscotrecase Prisco che il giorno seguente (20 dicembre) ospiterà il live del Gege’ Telesforo Quartet, special guest Dario Deidda. Il cantante, polistrumentista, producer e autore pugliese, ambasciatore dell’UNICEF, presenta  il progetto “Soundz for children”, finalizzato alla rimozione di tutti gli ostacoli socioculturali che impediscono un armonioso sviluppo psico-fisico dei bambini.

Il programma prevede, inoltre, un doppio appuntamento venerdì 21 dicembre nei due comuni che ospitano il festival. Alle 17 a Boscotrecase (all’Auditorium dell’Istituto Comprensivo) si terrà il laboratorio musicale per bambini “Giochi un jazz”, mentre in serata al  teatro Coralli di Trecase (ore 20.30) va in scena il live del Griot maliano Baba Sissoko, in scena con il progetto Afro Blues. Ricco di proposte musicali ed artistiche anche il week end: sabato 22 dicembre alle ore 10 e alle 12 ci saranno due visite guidate presso gli Scavi di Oplonti e l’Antiquarium di Boscotrecase a cura dell’Archeo Club di Torre Annunziata; il pomeriggio a partire dalle 19 presso il centro storico di Boscotrecase si continuerà con la performance itinerante Centro Storico in Jazz con laboratori del gusto e attività collaterali. In serata, dalle 20.30 presso la Chiesa di Sant’Anna spazio alle sonorità gospel, soul e rhythm and blues di Eric Waddell & Abundant Life Gospel Singers, uno dei gruppi di spicco di Baltimora Maryland. Gran finale domenica 23 dicembre alle 20.30 con il concerto di Enzo Avitabile accompagnato dai Bottari di Portico in Piazza Municipio a Boscotrecase. Musicista simbolo della contaminazione tra generi e maestro assoluto del groove, Avitabile è un artista che ha valicato i confini linguistici, stilistici e geografici come pochi, arrivando alla definizione di un suono unico e originale. Tra le sue collaborazioni più recenti quella con il bassista statunitense Marcus Miller, storico collaboratore di Miles Davis. Sempre domenica 23 dicembre a Boscotrecase, dalle 10.30 percorsi di trakking urbano per le vie della città. Per tutta la durata del festival, inoltre, sarà possibile visitare dalle dalle 9 alle 17  le Aziende Vinicole Cantine del Vesuvio ( Via Tirone della Guardi 28 – Trecase NA ) e Sorrentino (Via Fruscio 2 – Boscotrese NA). Il “DiVino Jazz Festival” è un progetto co-finanziato dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania con fondi a valere sul Poc Campania 2014-2020 (Programma Operativo Complementare) e dal Comune di Boscotrecase, in partenariato con il Comune di TrecaseTutti i concerti e le iniziative in programma sono ad ingresso gratuito.

You might also like

Primo piano

#domenicalmuseo, Reggia apertura gratuita anche lunedì

Claudio Sacco  – Domenica 5 novembre torna l’appuntamento con #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che prevede l’ingresso gratuito nei musei, aree archeologiche

Primo piano

Crisommola al top, l’albicocca del Vesuvio presidio Slow Food

Maria Beatrice Crisci – Nasce il nuovo Presidio Slow Food dell’Albicocca del Vesuvio, la crisommola. La presentazione è per martedì 11 luglio alle ore 18 presso la sede della Protezione Civile in via

Economia

Diritto Fallimentare. Seminario in Tribunale. Ultimo incontro

Maria Beatrice Crisci – Si conclude il ciclo di incontri organizzati dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Caserta in collaborazione con il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere presso la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply