Epiphany Concert, i Musici Campani nella Reggia di Caserta

Epiphany Concert, i Musici Campani nella Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci

- Epiphany Concert. Questo il titolo dell’evento proposto dal dipartimento artistico dell’Università Popolare di Caserta e realizzato dall’ ensemble I Musici Campani proprio nella giornata dell’Epifania. L’evento inserito nella programmazione del Natale alla Reggia è previsto per le ore 17,30 nella Cappella Palatina. Il concerto vedrà protagonisti la pianista Caterina Bernardo, fondatrice dell’ensemble costituito da affermati artisti di Terra di Lavoro ma provenienti anche da altre aree della Campania. Con lei Rocco e Michele Roggia, primo e secondo violino, Francesco  Mariani alla viola, Fabrizia Nicolosi al violoncello e il soprano  Maria Cenname.

caterina bernardo 1Ampio il repertorio che spazierà da Mozart a Donizetti, da Strauss a Bellini, a Schubert, a Schumann. A conclusione la Marcia di Radetzsky. “Sarà un augurio – sottolinea Caterina Bernardo – alla Reggia e ai suoi visitatori per un anno intenso e pieno di soddisfazioni”.  Per l’ensemble si tratta di un ritorno nel monumento vanvitelliano, dal momento che, anche se con formazioni diverse, si è già esibito in altre importanti occasioni.

You might also like

Spettacolo

Giorno della Memoria, a Caserta l’Arcadia si ritrova al Museo

Maria Beatrice Crisci – Il concerto dell’ensemble L’Arcadia Ritrovata, complesso di giovani musicisti campani, accoglierà gli ospiti della mostra di Nicholas Tolosa  “L’arte come missione storica”. L’appuntamento è per sabato 27

Primo piano

Caserta attraversata dal teatro grazie agli Scavalcamontagne

Claudio Sacco – Il progetto Scavalcamontagne stasera avrà come palcoscenico piazza Mazzarella a Puccianiello, una tra le frazioni più antica della corona di borghi che costellano Caserta. L’appuntamento è per le

Sport

Lo sport per tutti, oltre ogni barriera. Al liceo Manzoni un convegno

Beatrice Crisci    Lo sport non è solo quello dei primati, delle vittorie clamorose, degli ingaggi superlativi. Quello appartiene a pochi. Lo sport vero, universale, è quello che appartiene a

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply