Estate, tempo di pizza. Le iniziative in provincia di Caserta

Estate, tempo di pizza. Le iniziative in provincia di Caserta

(Redazione) – La pizza continua a essere la regina dell’estate. Tramontano tante mode, ma gli aspetti evocativi e associativi (ma anche i costi contenuti) che ha la pizza continuano a farla preferire nelle serate estive, a tavola e come street food.

Ecco allora che nascono anche in provincia di Caserta iniziative tese a celebrarne il primato. Due sono state programmate in contemporanea per giovedì 4 agosto.

Il ristorante Il Cortile di Caserta, in via Galilei, ha come tradizione il giovedì proporre una serata all’insegna delle verdure a chilometro zero con la formula “all you can eat”, tutto quello che puoi mangiare. Ma per giovedì 4 la serata sarà un po’ diversa dalle altre, con pizza e focaccia a volontà. Lo chef Michele Miccolo e tutti i suoi collaboratori impasteranno e sforneranno per gli affamati clienti pizze e focacce farcite a sazietà, con carboidrati a go-go.

Intanto a Santa Maria Capua Vetere la Locanda di Pernice in via Santella sempre per giovedì propone una serata goliardica all’insegna della spensieratezza e delle prelibatezze tipiche della pizzeria napoletana. Un vero e proprio menù pizza no stop.

L’iniziativa ha anche uno sfondo sociale, perché è realizzata in collaborazione con la sezione provinciale di Caserta dell’Uici, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. E sarà cura dell’associazione provvedere all’animazione della serata.

You might also like

Primo piano

Caserta, giornata di testimonianza per la Custodia del Creato

Claudio Sacco – Una giornata annuale dedicata a riaffermare l’importanza, anche per la fede, dell’ambientalismo con tutte le sue implicazioni etniche e sociali. Caserta celebra la quarta Giornata regionale per la

Primo piano

Unioni Civili. Risultato storico, commenta la presidente D’Amelio

“Oggi è un giorno storico per il nostro Paese. Con il varo del disegno di legge sulle unioni civili il Parlamento ha approvato una riforma giuridica e sociale senza precedenti

Food

Nasce AmaRè, il liquore della Reggia targato Andrea Petrone

Enzo Battarra – “Noi siamo una Reggia del mondo, non siamo di Caserta, neanche della Campania, neanche dell’Italia, perché siamo un bene Unesco. Però mi piace l’idea che la Reggia cresca

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply