FaiMarathon 2017 ad Aversa, gli Archi mentali alla Maddalena

FaiMarathon 2017 ad Aversa, gli Archi mentali alla Maddalena

Maria Beatrice Crisci

IMG-20171015-WA0053

Raffaele Bova

- Il porticato dello storico Ospedale Psichiatrico Santa Maria Maddalena di Aversa trasformato in galleria aperta d’arte contemporanea per l’ intera giornata di ieri domenica 15 ottobre.

IMG-20171015-WA0056

Museo del Nulla

Il titolo scelto «Archi mentali» ed è stata inserita in FaiMarathon 2017, la Giornata Fai d’Autunno. Gli autori sono Raffaele Bova, Mario Ciaramella, Teresa Dell’Aversana, Sergio Gioielli (nella foto di copertina), Enzo Navarra e Andreea Popovici, oltre a MdN, ovvero il collettivo Museo del Nulla, vale a dire Antonio di Grazia, Giuseppe Di Guida e Pasquale Mottola.

Sette gli archi «mentali» del porticato, alti più di cinque metri, sotto i quali sono state installate le sette opere realizzate appositamente per l’evento, quindi site-specific per questo che una volta veniva definito il Manicomio La Maddalena.

Per l’’occasione sono stati aperti anche i locali terranei prospicienti, luoghi riservati all’archivio storico, depositari delle cartelle cliniche e delle vicende personali dei degenti.

Le opere hanno fatto riferimento agli intradossi dei sette archi, dunque si è trattato di installazioni di grandi dimensioni sospese o collegate ai piloni portanti, oppure adagiate sul pavimento.

 

 

You might also like

Primo piano

Book & tè: libri, confronto e divertimento

(Mario Caldara) – I dati recenti sulla lettura in Italia non sono granché positivi. Se si tiene conto del solo mezzogiorno, la situazione non è esaltante. I dati Istat rivelano

Attualità

Open! Architetti in strada, comincia un nuovo corso a Caserta

Maria Beatrice Crisci «L’Ordine degli Architetti scende in strada, nella città e per la città». Così Rossella Bicco, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta a margine della presentazione della

Cultura

Puccianiello, arte e spettacoli negli antichi casali

Maria Beatrice Crisci – Gli antichi casali rivivono a Puccianiello. Nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 settembre l’antico borgo vivrà di mostre, giocolieri, musica e teatro di strada​. Sarà la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply