Festa d’estate all’Esagono, un successo costruito sull’Umiltà

Festa d’estate all’Esagono, un successo costruito sull’Umiltà

Maria Beatrice Crisci

- «Questa festa dell’estate è ormai una tradizione da quando abbiamo inaugurato la nuova sede Schermata 2018-07-26 alle 00.48.06qui a Caserta, nella piazza che raccoglie gli umori più autentici e popolari della città. Ma è anche una grande festa che vuole celebrare il notevole impegno e la operosa tenacia di più di cinquant’anni di attività. Un lavoro portato avanti sempre con grande umiltà». Così Giovanni Bo, titolare dell’Esagono, ha dato, con i figli Gianpaolo e Francesco e la moglie Franca, il benvenuto agli ospiti per la festa dell’estate che si è tenuta al concept store di piazza Sant’Anna. Parola d’ordine quest’anno il nome esotico e affascinante di “Marrakesh”.

Schermata 2018-07-26 alle 00.45.50È stato un Esagono vestito di colori arabescanti per una serata all’insegna del divertimento, che ha avuto come temi il sapore e i profumi orientali, una tendenza molto attuale nelle decorazioni d’interni, dove l’oro e i colori accesi sono il ”mood” più attuale. Musiche e danze orientali dell’Oriental animation di Eliana Sommella, hanno accompagnato la serata e l’happy hour ha avuto come protagonista un cocktail aperitivo dal gusto maghrebino con cous cous e risotto allo zenzero, gamberi e zest di limone. Una degustazione davvero particolare curata da Nicola Venditto docente di enogastronomia.

Tantissimi gli ospiti, tra professionisti e istituzioni. Dal prefetto Raffaele Ruberto al questore Antonio Borrelli, al sindaco Carlo Marino con la signora Mirella, a Beniamino Schiavone, vicepresidente di Confindustria Caserta, al gruppo Giovani Imprenditori con la presidente Angela Casale. Presente anche il vertice dell’Ordine degli Architetti Rossella Bicco. A fare gli onori di casa la direttrice Gabriella Sommella e tutto lo staff al completo.Schermata 2018-07-26 alle 00.40.30

Schermata 2018-07-26 alle 00.51.50Nell’occasione è stato comunicato il prossimo appuntamento in programma a dicembre alla Reggia, che coinciderà con la settimana della moda e del design di Caserta, di cui Esagono sarà main sponsor. Presente all’evento l’art director della rassegna, “Napoli Moda Design” l’architetto Maurizio Martiniello. Design, moda, ma anche arte. Infatti, la serata è stata arricchita dall’esposizione di opere realizzate in tandem dalla chef stellata Rosanna Marziale e dal grafico designer Alberto Grant. «Rinocerontificio» è il titolo.

opera marzialeEnzo Battarrra nel testo in catalogo alla mostra ha scritto: «Alberto e Rosanna decidono di sviluppare un lavoro a quattro mani ma in due tempi. Le tele della chef diventano dei fondi scomposti perché il grafico li va a integrare con la sagoma del rinoceronte. Fondi pittorici e non fondi di cucina quelli della cuoca, ma il gioco di parole è a un passo. E poi scomposti, perché rivesagono festaoluzionati dalla sovrapposizione dei pachidermi, invasi dalle sagome del grafico. Insomma, anche qui la scomposizione, tanto amata dalla gastronomia attuale, non è la cucina destrutturata, ma è un bell’esempio di contaminazione pittorica». «Il mio desiderio – ha sottolineato poi Giovanni Bo – è quello di proseguire sul cammino intrapreso tanti anni fa di andare avanti per crescere e migliorare sempre più».

 

Maria Beatrice Crisci

You might also like

Attualità

I beni confiscati aprono alle scuole. C’è il protocollo d’intesa

Claudio Sacco – Cantieri scuola nei beni confiscati alla camorra. La presentazione dell’iniziativa è per domani martedì 27 giugno alle ore 11 presso la sede di Confindustria di Caserta. Nell’occasione

Cultura

I cento Alberi d’Autore di Sergio Valente al Teatro San Carlo

Maria Beatrice Crisci – E’ sicuramente uno degli eventi più attesi e più suggestivi del periodo natalizio. Parliamo della manifestazione “Il Natale dei 100 Alberi d’Autore“, ideata da Sergio Valente.

Attualità

Maratona per il clima. Il Wwf punta sui giovani

(Beatrice Crisci ) – “La lotta contro i cambiamenti climatici, che sta coinvolgendo il nostro pianeta a tutti i livelli, non può prescindere da campagne di sensibilizzazione accurate e capillari.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply