Festival della Gentilezza, ovvero condividere le buone pratiche

Festival della Gentilezza, ovvero condividere le buone pratiche

Claudio Sacco

 –  Un Festival della Gentilezza? Proprio così! Da lunedì 11 a domenica 17 noitalia-gentilevembre la prima edizione della kermesse. Si tratta invero di un festival diffuso che è parte integrante del progetto “ColtiviAmo Gentilezza” nato da un’idea di Viviana Hutter, scrittrice e autrice de Il mio quaderno della gentilezza e del gioco il Labirinto della gentilezza; Margherita Rizzuto, project manager ed appassionata di creazione di reti e Antonio Puzzi, antropologo culturale e giornalista. ColtiviAmo Gentilezza è un progetto di innovazione sociale ed è una piattaforma di condivisione diffusa delle buone pratiche di gentilezza, mappate sul territorio nazionale: buone pratiche attuate da scuole, attività commerciali, aziende, enti, associazioni, con l’obiettivo di far venir fuori ciò che di buono e gentile c’è nel nostro Paese. Il Festival fa da corona alla Giornata Mondiale della Gentilezza che il 13 novembre si celebra in tutto il mondo.

Il Festival della Gentilezza si aprirà a Napoli presso il Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova, gentilmente concesso dalla Città Metropolitana di Napoli, lunedì 11 novembre alle ore 15,30 con la partecipazione di istituzioni, scrittori, pensatori, aziende, associazioni e chiunque voglia riflettere sul tema della Gentilezza come forza per cambiare in meglio il futuro. A fare da mentori alla giornata, organizzata anche in collaborazione con Creactivitas Lab – Laboratorio di Economia creativa, saranno Pina De Luca, docente di Estetica presso l’Università degli Studi di Salerno; Fabio Landolfo, dottore di ricerca in Urban Planning presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” ed altri esponenti che offriranno gli spunti ai tavoli di lavoro. Al termine del keynote speech saranno infatti allestiti tre momenti di discussione che avranno come temi: “La gentilezza come valore nei rapporti con il pubblico” moderato da Fabio Borghese di Creactivitas Lab ed Ernesto Colutta; “Come coltivare il principio della gentilezza” moderato da Antonio Puzzi e Viviana Hutter; “La gentilezza come atto di comunità” moderato da Luca Simone, project manager di Bicycle House e Margherita Rizzuto. Tra i partecipanti ai tavoli saranno presenti: Nicola Caracciolo, governatore attività istituzionali Pio Monte della Misericordia; Paola e Francesco Pascale della Coop Terra Felix di Succivo, Giuliano Ciano presidente delle cooperative sociali “Nuova Cooperazione Organizzata” e socio della coop Un Fiore per la Vita che gestisce la Fattoria Sociale Fuori di Zucca, Rosario Mattera ideatore di Malazè laboratorio di comunità; Cristiana Alicata, general manager di Eccellenze Campane; Paolo Signorelli, gardener saver; Maria Rosaria Lanza, Associazione Genitori Bambini Prematuri “Il Bruco” Onlus e tanti altri.

Le successive giornate vedranno invece un proliferare di eventi in tutta Italia: il 12 la giornata sarà dedicata alle scuole, il 13 alle librerie e agli Istituti di cultura, il 14 ai ristoranti, il 15 e il 16 alle azioni gentili verso i beni comuni o le fasce deboli, il 17 agli orti urbani e alle aziende agricole. Contestualmente alla settimana di eventi, saranno anche attivati i primi 50 “Angoli della Gentilezza”, luoghi in cui – sullo stile del book crossing – si condivideranno azioni gentili e storie di gentilezza.

“Un numero così alto di eventi organizzati spontaneamente in tutta Italia – dichiarano gli organizzatori – era per noi assolutamente inatteso ma questo testimonia l’effetto moltiplicatore che fin dall’inizio auspicavamo. Ci auguriamo in questi giorni di potere amplificare le azioni messe in campo e far sorgere azioni di gentilezza che durino così molto più di una settimana. L’invito è quello di vivere tutti gli eventi proposti nelle 18 regioni, creando una rete di gentilezza che possa scambiarsi idee e contenuti, a partire dalla giornata dell’11 novembre a Napoli. Proveremo a farlo anche grazie ai nostri media partner ovvero Radio Punto Nuovo, Slow Food Campania e Terra Nuova Edizioni.  Il calendario completo degli eventi e l’elenco degli Angoli della Gentilezza sono presenti sul sito web www.coltiviamogentilezza.it e sulla pagina Facebook “ColtiviAmo Gentilezza”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5458 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista da otto anni e responsabile della comunicazione di associazioni sindacali e professionali (Ordine Commercialisti di Caserta, Cgil Fp Caserta, Banca di Credito Cooperativo di Casagiove, Tamarìn Business Center di Marcianise, Confimprese di Caserta). Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, quasi ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi, ma anche della carta stampata, come collaboratrice per la provincia di Caserta della testata economica Il Denaro. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte occupandomi non solo della comunicazione, ma anche dell'organizzazione di mostre e rassegne. E ancora, svolgo il ruolo di tutor per gli stagisti dell'Università che frequentano la redazione giornalistica dell'emittente TelePrima e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno

You might also like

Primo piano

Carditello, al via i lavori di restauro e valorizzazione del Sito

Claudio Sacco  – Carditello, ci sono novità per il Real Sito.  E’ di oggi, infatti, la notizia della consegna dei lavori di restauro conservativo e di valorizzazione del Real Sito, finanziati

Arte

Vittorio Messina da Nicola Pedana, quel certo senso infinito

(Maria Beatrice Crisci) – «In un certo senso infinito» è il titolo della mostra di Vittorio Messina che sarà inaugurata sabato 25 marzo alle ore 19 presso la sede di

Attualità

Caserta, AssoSofia e Brigata Garibaldi insieme per l’Ospedale

Claudio Sacco – Un’apparecchiatura medica da destinare all’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. La consegna questa mattina presso la Sala Convegno “La Marmora” della caserma “Federico Ferrari Orsi”, sede del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply