Fu vera Gloria, l’artista Pastore si è raccontata con un’opera

Fu vera Gloria, l’artista Pastore si è raccontata con un’opera

Maria Beatrice Crisci

- Conversazione in galleria. Il d2.0-box, lo spazio fisico della dirartecontemporanea2.0Gallery di Caserta diretta gloria pastore- operada Angelo Marino, a fare da luogo match. Un’opera, un’unica opera a fare da testimone silenzioso ma immanente. È questo lo spirito del progetto My Work Tells My Story, ovvero Mi racconto in un’opera, un ciclo di sette incontri con altrettante protagoniste della scena artistica nazionale e internazionale che hanno scelto di vivere nel vulcanico territorio campano. Un sabato, un’artista, un’opera.

gloria pastore- opera 2Il terzo appuntamento ha visto protagonista Gloria Pastore. Nei panni dell’intervistatore il critico d’arte Enzo Battarra. La loro conversazione si è sviluppata dinanzi all’opera scultorea in resina leggera “L’Ermafrodita”. L’artista ha raccontato la nascita di questo lavoro, correlato a tutta la sua ricerca sulla duplicità. Si è poi soffermata sul suo rapporto con l’identità napoletana, vulcanica, e sui suoi riferimenti classici, citando particolari delle esposizioni, senza sottrarsi alle domande sul mercato e sulla sperimentazione dei linguaggi.

You might also like

Primo piano

G7 Finanze, sullo scippo a Caserta interviene 012Factory

“Il summit non si farà. E uno dei motivi è sicuramente per il degrado dell’area antistante la Reggia. 012Factory già da tempo ha reso pubblico un suo progetto per la

Primo piano

Non solo cinema a Giffoni Experience, ecco anche una mostra

Angelo Maisto – Il Festival di Giffoni, giunto quest’anno alla sua 47esima edizione è una realtà internazionale consolidata. Il grande regista Francois Truffaut, ospite del Festival nel 1982, dichiarò pubblicamente:

Primo piano

Sei un mito! Al Mann sarà Star Wars Day con gli eroi di Lucas

Mario Caldara – Il cinema è a tutti gli effetti un’arte e, al suo interno, ingloba tante altre forme artistiche, come scrittura, fotografia o recitazione. Gli stessi oggetti di scena

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply