Gianmarco Cirrone, giovane chef casertano alla corte di Rai 1

Gianmarco Cirrone, giovane chef casertano alla corte di Rai 1

Maria Beatrice Crisci

WhatsApp Image 2018-08-08 at 18.39.16- Si chiama “Ricette stellate” ed è una rubrica di Unomattina Estate, il programma televisivo di Raiuno. Ospite della trasmissione oggi 8 agosto è stato l’executive chef, ovviamente stellato, Cristoforo Trapani, originario di Piano di Sorrento, alla guida del ristorante La Magnolia dell’Hotel Byron a Forte dei Marmi, in Toscana. Ma ecco comparire insieme con lui, come suo più stretto collaboratore, una giovanissima promessa della cucina casertana, il ventenne Gianmarco Cirrone.

WhatsApp Image 2018-08-08 at 18.44.26Diploma all’Istituto alberghiero nella città della Reggia, una passione per la cucina smisurata, Gianmarco ha iniziato a lavorare già durante il corso di studi. E dopo la maturità è andato via dal suo contesto familiare per fare esperienze importanti, come lo è quella all’Hotel Byron. La sua speranza è di portare un giorno Caserta in alto. Non è arrivato per caso a essere già il cuoco di fiducia di un grande chef, ha fatto sacrifici Gianmarco, lavorando in media 17 ore al giorno in ambienti con temperature che arrivano a 40 gradi.

Gianmarco CirroneLa sua prima soddisfazione mediatica è stata quella di accompagnare davanti alle telecamere Cristoforo Trapani e interagire con lui nella preparazione del piatto dalla ricetta stellata, il fiore di zucca croccante con ricotta della Garfagnana, acciughe di Viareggio e provolone del monaco. Praticamente un’integrazione tra la cultura campana e il territorio della Versilia, dove ha sede La Magnolia.

Gianmarco Cirrone davanti alle telecamere di Raiuno è apparso sicuro, padrone dei gesti e già esperto a dovere. E ha soli venti anni. La notte sogna le stelle.

You might also like

Primo piano

Carlo Cecchi in scena con “Il lavoro di vivere”

(Redazione) – Martedì 24 gennaio alle ore 20,45 al Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta, Teatro Franco Parenti presenta Il lavoro di vivere di Hanoch Levin traduzione dall’ebraico e adattamento Claudia

Primo piano

Tradizione contadina a tavola, da Bronzetti la pizza è nel ruoto

Enzo Battarra – È Mario Cau a riportare la tradizione contadina in pizzeria, riprendendo l’antica preparazione della pizza cotta nel ruoto. Il pizzaiolo del ristorante e pizzeria Bronzetti di Castel Morrone, sulle colline

Primo piano

Antimo Cesaro, “La mozzarella ambasciatrice culturale”

“Oggi abbiamo avuto la conferma che la Mozzarella DOP non solo rappresenta un’eccellenza alimentare riconosciuta universalmente, ma può anche essere portata ad esempio quale prodotto controllato e certificato in tutte