Giornata della disabilità. L’impegno degli ordini professionali

Giornata della disabilità. L’impegno degli ordini professionali

Claudio Sacco

- Un protocollo di intesa tra i Sindaci dei Comuni dello stesso Ambito e i presidenti degli Ordini e dei Collegi professionali della provincia di Caserta è stato sottoscritto in occasione della “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, istituita nell’ambito del programma di azione mondiale per le persone disabili nel 1981 dall’Assemblea generale dell’Onu, l’Ambito Sociale C8, con Santa Maria Capua Vetere Ente capofila, ha risposto positivamente attraverso una serie di azioni concrete ed iniziative finalizzate ad affrontare il tema della fragilità sociale. “Questa firma – si legge in una nota – in continuità rispetto all’accordo intercorso nel mese di maggio tra il Comune, nella fattispecie l’amministrazione Mirra e l’assessorato alle Politiche Sociali affidato a Rosida Baia, e il Consiglio Notarile di Santa Maria Capua Vetere in occasione dell’Open Day nazionale per la tutela delle fragilità sociali”. L’incontro si è tenuto presso il Salone degli Specchi.

ordine disabilità 2“Il principale obiettivo – continua la nota – è quello di creare una rete tra Enti e Ordini professionali per mettere gratuitamente a disposizione delle persone con disabilità, delle loro famiglie e delle associazioni che si occupano di tali importanti e delicate tematiche, strumenti e consulenze in materia giuridica, fiscale e tecnica. Il tutto anche per un potenziamento di programmi di sostegno alla domiciliarità e per una crescente attenzione per l’alloggio per il disabile: finalità, queste previste dalla legge n° 112/2016 cosiddetta legge dopo di noi, che richiedono una decisa diffusione della consapevolezza degli strumenti previsti dall’ordinamento per la gestione domiciliare della vita quotidiana del disabile”.

Alla stipula del protocollo di intesa, le cui attività saranno coordinate dall’avvocato Francesca Palma quale Coordinatrice dell’Ufficio di Piano dell’Ambito C8, erano presenti il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, quale Ente capofila dell’Ambito Sociale C8, Antonio Mirra, il vicesindaco di Casapulla Miriam Fortunato, il sindaco di Curti Antonio Raiano, il sindaco di Grazzanise Vito Gravante, il sindaco di San Tammaro Emiddio Cimmino, il sindaco di Santa Maria la Fossa Antonio Papa e il consigliere di San Prisco Giuseppe D’Angelo. In rappresentanza degli Ordini e dei Collegi professionali hanno partecipato all’incontro il Presidente del Consiglio Notarile di Santa Maria Capua Vetere Alessandro de Donato nella doppia veste anche di Presidente del Comitato Unitario Permanente degli Ordini e Collegi Professioanli, il vicepresidente dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Santa Maria Capua Vetere Francesco Buco, il Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta Luigi Fabozzi, il Presidente dell’Ordine degli Architetti Rossella Bicco, il Presidente del Collegio dei Geometri della Provincia di Caserta Aniello Della Valle.

You might also like

Cultura

Reggia di Caserta, Fabrizio Mangoni alla tavola dei re Borbone

Pietro Battarra – La febbre del gourmet arriva fino alla corte dei Borbone. Nasce “Musica X Musei. La tavola del Re: la cucina tra Carlo III e Ferdinando I di

Primo piano

Musica, letteratura e arte per il Settembre al Borgo 2018

Claudio Sacco – Non solo musica, ma anche incontri letterari e mostre d’arte. Settembre al Borgo 2018 ospiterà una sezione «scrittura». Nove appuntamenti di libri al borgo che avranno come

Attualità

Il WWF di Caserta lancia la sfida, si chiama bioeconomia

di Maria Beatrice Crisci – Nella foto Raffaele Lauria, responsabile del WWF di Caserta “Parlare di bioeconomia nella terra dei fuochi e dei veleni sembra una provocazione, ma secondo lo stile del WWF

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply