Gran Ballo dei Borbone, alla Reggia dame e cavalieri danzanti

Gran Ballo dei Borbone, alla Reggia dame e cavalieri danzanti

Maria Beatrice Crisci

Gran Ballo dei Borbone- luglio- Il vestibolo superiore della Reggia di Caserta trasformato in una grande sala da ballo per la gioia dei tanti visitatori.  Un’atmosfera d’altri tempi per la rievocazione storica in costume di un gran ballo a corte, all’epoca di Ferdinando II e Maria Teresa d’Asburgo, con musiche e coreografie originali. L’iniziativa della Società di Danza Napoli è ormai diventato un appuntamento da non perdere. L’associazione culturale prosegue il proprio progetto di valorizzazione dei più importanti siti e musei italiani ed è stata un’antesignana di tali manifestazioni. Già nel 2009 portò il Gran Ballo nel Palazzo vanvitelliano nell’ambito dell’evento «La Reggia delle Meraviglie», continuando da allora a suscitare emozione e stupore con la classe e l’eleganza delle manifestazioni che propone. Continua così una collaborazione consolidata con la Regran ballo - luglio 2018 - 6ggia di Caserta, promuovendo lo studio, la pratica e la diffusione della danza di società.

“Le coreografie – aveva raccontato al Mattino Lucio Martino, direttore dell’associazione napoletana – sono studiate da antichi manuali di danza dalle biblioteche di tutta Europa. La ricerca storica e lo studio meticoloso dei balli, degli abiti, delle acconciature e delle galanterie d’epoca costituisce la reale connotazione che eleva la nostra associazione a veri rievocatori stogran Ballo - luglio 2018 - 4rici”.

Occhi ammirati quelli dei turisti che non hanno mancato di immortalare i danzatori impegnati in valzer figurati, «Acquerelli» su musiche di Strauss, contraddanze su musiche di Beethoven e Verdi. E infine, la quadriglia «Variétés Parisiennes», fino con il galop.

A guidare le danze da vero maestro di cerimonia Lucio Martino. “Ancora una volta – sottolinea – si è respirata un’aria da sogno permeata di eleganza e galanteria d’altri tempi”. Ad arricchire l’evento il soprano Leontina Alvano, medico pediatra nella vita, che ha eseguito cbrani d’opera e romanze, cosi come avveniva durante un gran ballo.

You might also like

Primo piano

Un saluto commosso a Giorgio Albertazzi, protagonista a Caserta e nel mondo

Beatrice Crisci – Lui era un vero cittadino del mondo. E come tale aveva recitato ovunque. Ma con Caserta aveva un buon rapporto, spesso tornava qui, in quella città che un

Spettacolo

Torri Gemelle, a Napoli un concerto del maestro Ivano Caiazza

Pietro Battarra – Domani 11 settembre. Per ricordare il tragico evento delle Torri Gemelle di News York, nell’ambito delle iniziative promosse dall’Associazione “Il Canto di Virgilio” presso il Centro di Cultura permanente

Primo piano

A Casal di Principe apre la “Casa delle associazioni”: nel bene confiscato il forum giovani e una cioccolateria sociale

Una “casa” viva e dinamica. Un luogo di incontro, di confronto e di riscatto sociale. L’8 giugno, alle 16.30, in via de Gasperi, angolo via Giulio Cesare, a Casal di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply