#guardiamoSanremo, ma il cuore batte per Avitabile e Servillo

#guardiamoSanremo, ma il cuore batte per Avitabile e Servillo

Enzo Battarra

- Sarà Sanremo anche oggi 10 febbraio, ultima serata. Si decide la canzone vincente. È stato il festival di Claudio Baglioni, ma nello schermo ha brillato la stella di Michelle Hunziker, bravo anche Pierfrancesco Favino, che ha fatto la sua parte. Ed è stato ancora una volta il festival del direttore d’orchestra napoletano Peppe Vessicchio, alla sua ventesima partecipazione, l’unico protagonista a essere sempre presente. Sanremo ha il suo volto.

#Sanremo2018. Chi vincerà? Ondawebtv ha apprezzato molte delle canzoni in gara, ma fa il tifo per i concorrenti campani e in particolare per due amici storici del #cultwebmag based in Caserta. Sono Enzo Avitabile e Peppe Servillo. La loro è proprio una bella canzone! “Il coraggio di ogni giorno” è uno straordinario dialogo dove si intrecciano tracce autobiografiche e sonorità raffinate. La presenza poi sul palco della quarta serata dell’organico degli Avion Travel ha dato una nota di magia in più, ma anche di malinconia, ricordando anche Fausto Mesolella vincitore a Sanremo.

Ma Ondawebtv ha apprezzato anche il brano con cui si è proposta la giovane band The Kolors. Hanno origini casertane Stash, Alex e Daniele. Con “Frida (Mai, mai, mai) cantano per la prima volta in italiano. Sono i vincitori di “Amici” nel 2015. Questa canzone ha un raffinato riferimento culturale nella pittrice Frida Kahlo. Ha rinforzare il già ricco tessuto ritmico del brano è venuto Tullio De Piscopo nella quarta serata.

Si preannuncia un grande spettacolo per la conclusione del festival. Ospiti Laura Pausini, in via di guarigione dalla laringite che le aveva impedito di partecipare alla prima serata, il trio Nek-Pezzali-Renga, Fiorella Mannoia e Antonella Clerici, che interverrà insieme ai 12 giovani talenti di Sanremo Young, che partirà la prossima settimana su Rai1.

You might also like

Primo piano

Da Caiazzo a Toronto, Franco Pepe stella della cucina italiana

Maria Beatrice Crisci – Si prepara per un viaggio a Toronto dove è atteso come ambasciatore della cucina italiana. Sarà per lui l’ennesima presenza all’estero come testimonial della qualità nazionale.

Primo piano

Halloween, le feste celtiche, il folklore. E poi divenne business

Testo di Augusto Ferraiuolo – Disegno di Giancarlo Covino “La Reggia di Halloween” – Il grande folklorista sir James George Frazer fa derivare la festa di Halloween da quelli che chiama i “festival di fuoco” diffusi

Primo piano

Bullizzare, un verbo che ben si adatta a un fenomeno diffuso

Giada Boschi* – Ripercorrendo con la memoria il periodo dell’infanzia e dell’adolescenza, tutti ricorderanno gli scherzi dei compagni di scuola o di squadra, che ridevano di una particolarità fisica o

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply