I miei caiatini. A Caiazzo si inaugura il Salotto culturale

I miei caiatini. A Caiazzo si inaugura il Salotto culturale

Luigi D’Ambra

E’ tutto pronto a Caiazzo per domenica 7 maggio per l’inaugurazione del Salotto culturale. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione Pro Loco “Nino Marcuccio” che presenterà “I miei caiatini”. L’appuntamento è alle ore 19 presso il Piccolo Teatro Jovinelli di Palazzo Mazziotti in via Umberto I. La serata sarà dedicata alla celebrazione di alcuni dei caiatini che si sono distinti per meriti artistici, che hanno contribuito a donare lustro alla città e che sono anche intestatari dei premi del Concorso Nazionale di Poesia “Una Lirica per l’Anima”. Nello specifico, saranno ricordati attraverso la lettura e la rappresentazione delle loro poesie Nino Marcuccio, Francesco Covelli della Posta, Lino Fiore, Antonio De Simone, Esther Faraone Perreca, Antonio Della Rocca, Carlo Fiore, Francesco Maioriello, Giuseppe Perillo, Raffaele De Sorbo e Mons. Luigi Riccio. Nel corso della serata interverranno: “U’ còr e mammà”, diretto da Angela Musco e accompagnato al pianoforte da Alfonso Carullo e Maria Insero accompagnata al pianoforte da Lucio Maioriello.

La regia è affidata a Domenico Rossetti che, grazie ai nostri collaboratori e al responsabile del progetto Giuseppe Pepe, farà rivivere sulla scena l’anima di questi personaggi attraverso le loro opere movimentandole con balli e musiche. Inoltre, in occasione del cinquantesimo anniversario dalla loro scomparsa, saranno presentati personaggi che hanno contribuito, attraverso la loro arte, a donare all’Italia un significativo patrimonio culturale ed identitario: Totò e Luigi Tenco.

 

You might also like

Attualità

Speranza per Caserta sull’inchiesta della DDA

In relazione all’inchiesta della Dda di Napoli di quest’oggi che ha portato all’arresto di esponenti politici e imprenditori accusati di collusione con la camorra casertana, la coalizione di «Speranza» («Speranza per Caserta»

Primo piano

Regione. Scuola Viva: approvata la programmazione triennale per oltre cento milioni di euro

Oltre cento milioni di euro per il programma “Scuola Viva”, la progettazione triennale finanziata col Fondo Sociale Europeo che realizzerà una serie di interventi volti a potenziare l’offerta formativa del

Editoriale

Festa della Liberazione a Caserta, lungo il corso della storia

(Enzo Battarra) – Un tempo la città di Caserta era il suo corso, il corso Trieste. La città nel piano si divideva in quella al di qua e in quella

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply