Il Blues è servito. A Palazzo Cascella con The Boogie Machine

Il Blues è servito. A Palazzo Cascella con The Boogie Machine

Enzo Battarra

- Signori, il blues è servito. A Palazzo Cascella ad Aversa è in programma per venerdì 8 giugno lo spettacolo musicale «Whiskey & Dynamite». L’appuntamento è per le 20,30. L’associazione MirArte, presieduta da Rachele Romano, vice presidente Milena Mirisciotti, prosegue così il suo viaggio tra le diverse discipline dello spettacolo, passando dai vari generi musicali foto the Boogie Machineal teatro e ora, con elegante leggerezza, al blues e al burlesque.

Lo spettacolo musicale è ideato da Simone Lino e Ciro Tiscione, in arte «The Boogie Machine», e dalla  performer e ballerina Roberta Della Volpe, in arte «Roby Roger». Al Mattino Caserta, Simone Lino ha dichiarato: «Suoneremo del vecchio blues, quello vero, graffiante. Senza fronzoli, assoli o effetti speciali. Solo delle storie fatte di vita vera, senza alcun tipo di paracadute. Ci accompagnerà la bravissima Roby Roger che interpreterà a modo suo la durezza della musica e l’ebbrezza dell’essere nonostante il contorno». L’evento fa parte della rassegna «Suoni migranti», un ciclo dedicato al folk e all’etno. «Sono incontri – spiega Milena Mirisciotti – con la musica gitana, il Brasile e l’Africa, senza dimenticare la nostra tradizione popolare». La serata si aprirà con la cena in giardino, cui seguirà lo spettacolo musicale.

You might also like

Primo piano

Telefisco 2017, a Caserta affluenza da record

(Redazione) – “Cinquecento circa i commercialisti iscritti all’evento, al di sopra di ogni nostra aspettativa. E’ questa la dimostrazione che le novità fiscali introdotte dai provvedimenti degli ultimi mesi impatteranno

Primo piano

Francesco Barberini, classe 2007, aspirante ornitologo

Claudio Sacco – Ha solo 9 anni Francesco Barberini e la sua aspirazione è quella di diventare ornitologo di Acquapendente, in provincia di Viterbo. Il suo è un caso culturale: nonostante l’età, Francesco conosce

Primo piano

Gianni Dessì alla Galleria Nicola Pedana Arte Contemporanea Caserta

“In chiaro. Nel titolo della mostra voglia di essere espliciti. Ciò di cui si parla, infatti, è la pittura, la pittura che cerca la sua evidenza, il suo fare ampio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply