Il cinema sul lettino dello psicanalista. I corti al Pan di Napoli

Il cinema sul lettino dello psicanalista. I corti al Pan di Napoli

Marco Cutillo

Corti sul Lettino 1- Si sta svolgendo in questi giorni al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli, la decima edizione del festival internazionale del cortometraggio I corti sul lettino – Cinema e psicoanalisi. Il festival arriva alla doppia cifra e si conferma un’ottima occasione per fare cultura, grazie alla direzione artistica di Ignazio Senatore, la collaborazione dell’associazione culturale “Movies Event”, presieduta da Pietro Pizzimenti e dell’Assessorato alla cultura partenopeo.

Sebbene il cortometraggio non goda dello stesso favore di suo cugino, il lungometraggio, molti registi utilizzano questo genere per sperimentare o per mettere alla prova le proprie capacità. La rosa dei partecipanti è varia, si parte dalla nostra Italia e si arriva fino in Russia. Quest’anno Ignazio Senatore ha deciso di organizzare una retrospettiva sulle precedenti edizioni. Sono stati presenti dei corti in gara alle scorse manifestazioni distintisi per meriti particolari. Tra questi ci sono quelli interpretati da attori come Stefano Accorsi, Giuseppe Battiston, Valeria Solarino, solo per citarne alcuni. Sono stati chiamati a commentare i corti Giuseppe Colella, presidente del coordinamento dei Festival cinematografici a Napoli, Giuseppe Borrone, organizzatore di Venezia a Napoli, e Nando Paone, famoso attore napoletano che sarà parte della giuria di quest’anno. «Non ho mai accettato ruoli in cortometraggi – dice Paone – perché non mi interessa, però ne ho girato uno scritto da mia moglie, che prende il nome I dimenticati». La manifestazione continua a regalare la possibilità di conoscere una realtà cinematografica poco nota, tuttavia molto affascinante. Realtà che sposta i riflettori dagli attori e li punta sulla regia. Un must per appassionati ed “appassionandi”.

You might also like

Economia

La summer school entusiasma gli studenti

Conclusa con successo la Summer School CeSAF Maestri del lavoro 2016, organizzata in sinergia con i dipartimenti di Matematica e Fisica e quello di Scienze ambientali e del Farmaco della

Primo piano

Alla casertana Carola d’Ambra la fascia Miss Campania

(Redazione) – Quasi 18 anni, bionda, occhi chiarissimi. Segni particolari bellissima. Carola d’Ambra, casertana doc. E’ stata lei, studentessa dell’ultimo anno del Liceo Classico all’Istituto Salesiani, ad aggiudicarsi la fascia Miss

Spettacolo

savethedate! Sting sarà a Napoli il 30 luglio all’Arena Flegrea

Claudio Sacco – Al Festival di Sanremo ha reso omaggio a Zucchero esibendosi nella seconda serata della kermesse musicale più importante d’Italia cantando in Italiano Muoio per te. Parliamo naturalmente

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply