Indovina chi viene a cena? Roberto Fico all’Osteria Nunziatina

Indovina chi viene a cena? Roberto Fico all’Osteria Nunziatina

Enzo Battarra

- È il presidente della Camera dei Deputati, è napoletano, è pentastellato e a, quanto pare, ama la buona tavola. È Roberto Fico e l’altra sera si è presentato a sorpresa nell’Osteria Nunziatina di Caserta. Lo ha accolto subito lo chef, stellato anche lui ma dalla Guida Michelin, Antonio Pisaniello, un irpino che nella sua prestigiosa carriera ha avuto a che fare con più di un presidente, a partire da quello che a Nusco ha scritto una parte della storia italiana.

Cos’ha mangiato il compassato e longilineo Fico? Ha subito gradito la mezza mozza melanzana, piatto sempre molto apprezzato, una crosta di pane con mozzarella di bufala, melanzane fritte, finocchietto selvatico e pomodoro. Ha poi assaggiato la pasta con ceci e bottarga di muggine. Infine, la frittata con la cipolla di Alife.

Il tutto accompagnato da una birra della filiera agricola Serro Croce di Vito Pagnotta, prodotta a Monteverde, in provincia di Avellino. Ma il Presidente ha degustato anche il ConcaBianco di Poderi Foglia e il pallagrello Riccio Bianco di Alepa. Per finire AmaRè dell’Antica Distilleria Petrone, l’amaro della Reggia.

Il caffè miscela moka è stato offerto da Giacomo Serao, titolare dell’omonimo e accorsato bar.
A fine cena, Roberto Fico e la compagna hanno scambiato quattro chiacchiere con lo chef Antonio Pisaniello. E poi un arrivederci, Nunziatina!

You might also like

Primo piano

Cultura Crea. Cesaro: Patrimonio culturale e crescita economica

“A più riprese l’Unione Europea ci ha suggerito che un’efficace politica di valorizzazione del patrimonio culturale deve prevedere un approccio integrato che, insieme alle evidenze storico, artistiche ed architettoniche, consideri

Spettacolo

Seducente la “Carmen”. Week-end con il Balletto del Sud

(Redazione) – Arriva sul palco del Teatro Comunale di Caserta il Balletto del Sud. Da venerdì 18 a domenica 20 novembre la compagnia, diretta dal coreografo Fredy Franzutti, sarà in

Spettacolo

Otto marzo, il MantoLive Caserta si riempie di Mille Bolle Blu

(Maria Beatrice Crisci) – “Le mille bolle blu”, un titolo sognante. Era il 1961 quando Mina lanciò questa appassionante e ritmata canzone. Ebbene, Le Mille Bolle Blu è oggi il nome

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply