“La corruzione spuzza”, e Raffaele Cantone spiega il perché

“La corruzione spuzza”, e Raffaele Cantone spiega il perché

Claudio Sacco

- «La corruzione spuzza» è il libro scritto dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e dal consigliere di Stato Francesco Caringella. A presentarlo ieri a Caserta nel salone parrocchiale della chiesa del Buon Pastore c’erano proprio i due autori. A moderare la giornalista Nadia Verdile, anche lei un punto fermo nella lotta alla legalità, con il suo impegno che ha contribuito a restituire la Reggia di Carditello al patrimonio pubblico. Sono intervenuti anche il presidente dell’istituto di studi politici San Pio V Antonio Iodice e il direttore centrale antifrode dell’Agenzia delle Dogane Maurizio Montemagno.

cantone 4

Ha portato il suo saluto il parroco Antonello Giannotti, che nell’ospitare l’evento ha voluto sottolineare l’attenzione che il clero sta ponendo sull’argomento, anche sulla scia delle parole del Papa, «la corruzione spuzza» appunto, pronunciate proprio a Napoli: «Noto che ormai ci stiamo sempre di più assuefacendo nei confronti della corruzione, non ci scandalizziamo più. Noi cristiani dobbiamo riscoprire due categorie importanti: lo stupore per il bello e lo scandalo per il male». È quello di Cantone e Caringella il libro sulla «malattia che rischia di uccidere l’Italia», ma presentarlo a Caserta, in un territorio che ha visto succedersi a vari livelli e in diverse pubbliche amministrazioni commissariamenti resisi necessari per vicende legate a fenomeni di corruzione, ha assunto un significato profondo. «Lavorare a Caserta – ha detto Cantone – è stata una bella sfida».

You might also like

Primo piano

Terrae Motus. Ecco le didascalie parlanti realizzate dai ragazzi della Sun

“Rendere il territorio più colto è l’obiettivo comune della Reggia di Caserta e della Seconda Università degli studi di Napoli” – dichiara Mauro Felicori all’apertura della conferenza stampa tenutasi stamattina

Spettacolo

Gino Licata, cantautore ostinato. E il 10 c’è Riccardo Ceres

(Claudio Sacco) – Il cantautore casertano Gino Licata sarà protagonista dello spettacolo musicale “Le napoletane sono belle” in programma domani sera alla “La Cantina degli Ostinati”, di cui è direttore

Cultura

Buona questa scuola! Insegna a realizzare i sogni…

(Redazione) – La Fondazione Mario Diana, in collaborazione con il CTS Caserta (Centro Territoriale di Supporto ai Centri Territoriali per le Nuove Tecnologie nella Didattica per l’Inclusione) e col patrocinio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply