Le mele dell’Aism in piazza per sostenere la ricerca

Le mele dell’Aism in piazza per sostenere la ricerca

(Redazione) – Francesca Plastica responsabile dell’Aism Caserta in prima linea anche oggi per sostenere la lotta alla Sclerosi Multipla. In piazza Margherita a Caserta, nonostante la pioggia, non poteva, dunque, mancare il banchetto dell’associazione con i volontari da sempre impegnati su questa problematica. “E’ importante la sensibilizzazione” – sottolinea la presidente dell’associazione ai microfoni di Ondawebtv. Anche quest’anno in cambio di un piccolo contributo i volontari hanno distribuito le mele dell’Aism.

img_1061

In Italia, sono circa 110mila le persone colpite da sclerosi multipla (SM) e si registrano 3.400 nuove diagnosi l’anno, una ogni 3 ore. Due terzi dei pazienti sono donne, il 5% sono in età pediatrica e oltre il 50% sono giovani tra i 20 e i 40 anni. Sono questi i numeri della sclerosi multipla, tratti dal Barometro 2016 di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla).

La ‘Mela di AISM’ nasce non solo per garantire sostegno alla ricerca sulla sclerosi multipla, ma per far vivere tutti i Progetti di AISM a supporto dei giovani con SM: sportelli informativi e di orientamento, convegni sul territorio che garantiscono un costante dialogo con ricercatori, esperti e altri giovani con cui confrontare le proprie esperienze di vita, prodotti editoriali pensati per rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella quotidianità, sanitaria, sociale e lavorativa dei pazienti, e, inoltre, un blog dove tutti possono ‘raccontarsi’, riconoscersi e ‘sentirsi a casa’. La sezione provinciale Aism di Caserta ha sede a Casagiove in via Volturno. Info aism.caserta@libero.it

 

You might also like

Attualità

CNA, le pasticcerie annunciano: è tornato Re Panettone

Per la tavola di Natale gli italiani non stanno badando a spese. Soprattutto per il dolce clou delle feste: il panettone. Autentica superstar di questo fine 2016. A patto che

Attualità

Wwf Caserta. Lauria, trentatré anni in difesa del territorio

(Beatrice Crisci ) – “Quando ho ricevuto la telefonata di Mimmo De Simone, presidente dell’associazione I Giardini del Volturno, che mi comunicava l’assegnazione del premio Orchidea, è stata un’emozione bellissima.

Primo piano

Rincaro ortaggi. Coldiretti: Sì ai prodotti di stagione

(Maria Beatrice Crisci) – “Il problema più grande riguarda le temperature che sono andate al di sotto delle medie stagionali, quindi i pochi prodotti che erano in campo hanno subito

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply