#LibereEmozioni.  Al Nabilah con Mimmo Borrelli

#LibereEmozioni. Al Nabilah con Mimmo Borrelli

Regina Della Torre

- Il Nabilah, in via Spiaggia Romana 15, ritorna ad essere palcoscenico di “#LibereEmozioni. Racconti in Spiaggia”, rassegna culturale organizzata in collaborazione con Napoli da Vivere, il primo blog nato a Napoli per raccontare le cose più belle della città. Protagonista dell’appuntamento di venerdì 13 luglio (apertura Nabilah: ore 19.00; inizio spettacolo: ore 21.30), il drammaturgo Mimmo Borrelli con la sua strepitosa “Napucalisse”. Un pezzo bellissimo e straordinario del teatro nostrano, dove metrica e parole, vere e veraci, si appoggiano con cautela e studio sulla musica del polistrumentista Antonello Della Ragione, che inventa per lui suoni fluidi e forti. Il titolo fonde le parole “Napoli” e “Apocalisse”, ma non annuncia affatto un piagnisteo sulla città più amata e controversa del mondo. Nella drammaturgia di Borrelli, il luogo comune diventa, piuttosto, leva per una svolta “eccentrica”, che propone allo spettatore un dialogo tra tre personaggi emblematici: Il Vecchio Saggio/Cinello (nelle vesti di Pulcinella, il tipico intellettuale nostrano supponente e accidioso insieme), L’Assassino ‘i Cartone (il qualunquista impietoso e omertoso) e il Vesuvio (il giudice inflessibile e lungimirante costituito dalla coscienza). E così, Borrelli pone lo spettatore di fronte a un Pulcinella un po’ stanco, a un Vesuvio furibondo e impertinente, a diavoli e angeli, a gente che corre e impreca. Ci sono passione e paura. Ci sono orrore e amore. Il leggio è là a reggere il testo ma il pubblico non assiste a una lettura tout court, benché di parli di “oratorio in lettura”. Il corpo e i suoi movimenti, la timbrica vocale, l’intensità della performance rapiscono e aprono a riflessioni che mai si erano poste con tanta incisività, forza e innovazione.

You might also like

Primo piano

Destinazione giardini, Trenitalia omaggia il Parco della Reggia

Claudio Sacco – Valorizzare il patrimonio botanico e naturalistico dell’Italia intera viaggiando su treni regionali. Nasce con questo obiettivo la partnership tra Grandi Giardini Italiani e Trenitalia. Così si potranno scoprire a

Primo piano

Caserta, alle Regie Cavallerizze seminario su cibo e cultura

Maria Beatrice Crisci – “È questo l’inizio di un futuro che punta a un sempre maggiore gemellaggio tra enogastronomia e territorio. Quindi, cibo e cultura”. Così Domenico Raimondo, presidente del Consorzio Mozzarella di

Attualità

Gli Amici della Reggia per la rinascita di Palazzo Reale

(Beatrice Crisci)   Al via stamattina i lavori di qualificazione dell’ingresso alla Reggia di Caserta di corso Giannone. Lavori questi promossi dagli Amici della Reggia. L’iniziativa è stata illustrata alla stampa

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply